merce outlet autogrill

TORTONA – Avevano portato via una grande quantità di merce, saccheggiando diversi autogrill e alcuni negozi dell’Outlet di Serravalle. Per eludere il sistema antitaccheggio i due utilizzavano delle borse schermate da fogli di carta stagnola. La Polizia Stradale di Alessandria Ovest ha denunciato due cittadini marocchini di 29 e 31 anni, entrambi in provincia di Reggio Emilia, incastrati lo scorso aprile durante un controllo sulla A21 all’autogrill di Tortona.

Subito i due, entrambi residenti in provincia di Reggio Emilia, erano subito apparsi nervosi e gli agenti hanno così approfondito il controllo per poi trovare nella loro auto un cospicuo bottino, del valore complessivo di 3 mila euro: 32 tranci di Parmigiano Reggiano, 4 prosciutti, vari generi alimentari, capi di abbigliamento Lacoste, varie polo Ralph Lauren, profumi e console Nintendo.

La merce è stata sequestrata e sono così scattati gli accertamenti. Coordinati dal Comandante Sostituto Commissario Coordinatore Luca Colussi, gli agenti della Sottosezione Polizia Stradale di Alessandria Ovest hanno avviato gli accertamenti per individuare la provenienza dei prodotti, acquisendo le immagini di sorveglianza degli autogrill autostradali e dei negozi dell’Outlet di Serravalle.

Dai video si riconoscevano chiaramente i due che, fingendosi normali clienti, nascondevano la merce nelle borse schermate, riuscendo così a varcare le soglie dei negozi senza far attivare i sistemi di allarme. Già in altre circostanze erano stati sorpresi in flagranza di analoghi furti.

Per i due è scattato l’obbligo di dimora in provincia di Reggio Emilia.