CASALE MONFERRATO – L’attività di controllo dei Carabinieri di Casale ha portato alla denuncia di 4 persone, tre per guida in stato di ebbrezza e una per presenza irregolare sul territorio. In particolare i Carabinieri di Ponzano hanno denunciato un 48enne uscito di strada con la propria moto sulla provinciale 457. Ricoverato all’ospedale di Casale gli è stata diagnosticata una prognosi di 60 giorni ma i dati clinici hanno anche fatto emergere un tasso di alcol nel sangue pari a 2,48 grammi per litro. Il motociclista dovrà inoltre rispondere della mancata copertura assicurativa del mezzo. Altro incidente e altro guidatore brillo nei pressi del cimitero di Ozzano sulla provinciale 36 dove i Carabinieri del nucleo operativo radiomobile sono intervenuti in seguito all’incidente di un 54enne casalese, trovato con un tasso alcolemico di 2,78 grammi per litro nel sangue. Ritiro della patente infine per un 37enne di Rosignano, fermato mentre circolava a Casale a bordo della sulla Porsche. L’automobilista è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza dopo essere stato sorpreso con 0,96 grammi di alcol per litro.

I controlli nel casalese si sono conclusi con una denuncia per violazione della legge sull’immigrazione e rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità nei confronti di un 23enne gambiano. Il giovane, irregolare in Italia, con precedenti legati allo spaccio di stupefacenti era stato trovato senza giustificato motivo presso un Centro di Accoglienza monferrino. L’uomo, oltre alla denuncia è stato segnalato all’Ufficio Immigrazione della Questura di Alessandria.