Venerdì 11 giugno si celebra la festa del Sacro Cuore di Gesù
adv-125

RADIOGOLD – Questo venerdì 11 giugno si festeggia, secondo il calendario cristiano, il Sacro Cuore di Gesù che viene onorato dalla Chiesa Cattolica come simbolo dell’umanità di Cristo che, essendo unito a Dio, può godere di adorazione e amore il cui simbolo è proprio il cuore. Questa festività era già praticata nell’antichità a partire dal VII secolo infatti la prima celebrazione avvenne in Francia nel 1685 e diffusa poi soprattutto grazie alla figura di Santa Margherita; in seguito a diversi ostacoli la devozione al Sacro Cuore divenne universale per tutta la chiesa cattolica nel 1856 grazie a Papa Pio IX.

Tutt’ora si possono trovare dappertutto cappelle, chiese e santuari dedicati a questa festività: la struttura più importante è la basilica del Sacro Cuore di Gesù a Roma, una chiesa voluta proprio da Papa Pio IX che nel 1870 pose la prima pietra del nuovo edificio. I lavori dopo essere stati interrotti vennero ripresi grazie alla tenacia di San Giovanni Bosco e alla bravura dell’architetto Francesco Vespignani.

I simboli del Sacro Cuore di Gesù ricordano la Passione di Cristo poiché sono la croce, la corona di spine e la ferita sanguinante che risalta da una parte il dolore e la delusione di Gesù verso gli uomini che peccando lo feriscono e dall’altra la misericordia di Cristo. Nei secoli sono state pronunciate dai cattolici, in onore del Sacro Cuore di Gesù, amorose e devote poesie che esprimono la riconoscenza per l’amore infinito che Gesù dona a tutta l’umanità.