ALESSANDRIA  – I Carabinieri di Alessandria hanno arrestato due cittadini marocchini di 42 e 29 anni per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Bouchaid Najib e Mohcine Miqoi, pregiudicati, sono stati fermati ai giardini pubblici davanti alla stazione.

Intorno alle 12 di martedì i militari hanno notato i due uomini seduti su una panchina vicino al laghetto. Dopo un po’ di tempo i Carabinieri hanno visto che i due stavano passando un involucro a un uomo in cambio di una banconota da 5 euro. L’acquirente è stato subito bloccato e trovato in possesso di 2,5 grammi di hashish. Continua dopo il banner

adv-40

Dopo che anche i due cittadini marocchini sono stati bloccati è stato chiesto anche l’intervento del cane Fox, l’unità antidroga della Polizia Municipale. Dentro un cespuglio, Fox ha poi fiutato e trovato un pezzo di hashish di 12 grammi. Nel corso della perquisizione domiciliare del 29enne i Carabinieri hanno rinvenuto altri cinque grammi di hashish.

La droga e i soldi, provento dell’attività illecita, sono stati sequestrati e i due sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza direttissima. Gli arresti sono stati convalidati. Per Miqoi è stato disposto l’obbligo di firma mentre Najib dovrà rispettare il divieto di dimora ad Alessandria, per lui è stato concesso il nulla osta all’espulsione. Entrambi sono stati poi liberati.