ALESSANDRIA – I Carabinieri di Alessandria hanno denunciato una 28enne italiana per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Un 55enne, anch’esso italiano, dovrà invece rispondere di possesso di arma da taglio.

Dopo aver saputo dall’attività di spaccio della donna, nel centro della città, i militari hanno deciso di seguirla da vicino, in abiti borghesi. Appostati nei pressi dell’abitazione della donna i Carabinieri l’hanno vista uscire intorno alle 12.30 e andare in bicicletta fino in via Dante. Una volta incontrato il 55enne, anche lui in bici, i due hanno proseguito insieme fino in via Savonarola. A un certo punto i Carabinieri hanno notato un rapido scambio tra i due, poi andati in direzioni diverse. Continua dopo il banner

adv-631

I Carabinieri hanno subito bloccato il 55enne e rinvenuto nelle sue tasche un involucro di cellophane con 0,3 grammi di eroina e un coltello a serramanico di 14 centimetri di lunghezza, di cui non sapeva giustificare il possesso.

I militari sono poi tornati sotto la casa della 28enne. Al suo ritorno la donna è stata perquisita, così come la sua abitazione. In una camera da letto sono stati trovati circa 27 grammi di hashish, divisi in 13 pezzi. In cucina, invece, sono stati rinvenuti due involucri di cellophane con circa un grammo di eroina e quattro flaconi di metadone parzialmente utilizzati. Tutto lo stupefacente è stato sequestrato. Il 55enne è stato anche segnalato alla Prefettura.