ALESSANDRIA – Il Movimento 5 stelle Alessandria torna a parlare dell’emendamento che permette al capoluogo di non andare in violazione del patto di stabilità. L’argomento ha innescato una polemica a distanza tra la Lega e i pentastellati su chi si sia mosso per primo. Un clima teso sferzato anche dalle ultime dichiarazioni dei grillini di Alessandria, intervenuti a riguardo commentando in modo favorevole il fatto “che anche la Lega abbia lavorato ad un emendamento in questa direzione. Il consiglio comunale si era espresso all’unanimità a cercare questa soluzione e noi in quanto forza di governo responsabile lo abbiamo presentato alla prima occasione: per questo ringraziamo Susy Matrisciano, Laura Castelli e Luca Carabetta“. La stoccata però emerge nelle parole finali del comunicato in cui il Movimento comprende “l’interesse della Lega a rivendicare questo emendamento visto che la situazione del dissesto e quindi la gestione dei crediti al di fuori dell’ambito dell’organismo straordinario di liquidazione sia principalmente dovuta agli errori commessi dalla precedente giunta di centrodestra“.

Ora i grillini invitano a “lavorare insieme per l’approvazione dell’emendamento.”