adv-74

NOVI LIGURE – Novi Ligure ha scelto Gian Paolo Cabella come nuovo sindaco della città. Il candidato del centro destra al ballottaggio, già in vantaggio al primo turno, ha raccolto 6118 voti, pari al 51,22% delle preferenze e  ha superato il sindaco uscente e candidato del centro sinistra, Rocchino Muliere, che si è fermato a 5826 voti, pari 48,78%.

Quando si corre, si corre per vincereha commentato durante la prima intervista davanti alle telecamere di RadioGold Tv il neoeletto sindaco di Novi Ligure Cabella. Con indosso fascia tricolore che lo sconfitto Rocchino Muliere ha subito voluto consegnargli, il nuovo primo cittadino di Novi Ligure non ha nascosto di aver avuto “qualche dubbio” sulla sua elezione nella fase finale. Alla fine è però riuscito a mantenere il vantaggio maturato al primo turno.

Ora ci guarderemo intorno, studieremo il da farsi e cercheremo di portare questo fardello” ha spiegato Cabella, che mette in cima all’agenda “pulizia, decoro e sicurezza” della città ed è sicuro di riuscire ad alleggerire il “peso” sulle spalle grazie alle persone “giovani, volenterose e capaci” che lo circondano e con il supporto di “amici” come il Capogruppo della Lega alla Camera Riccardo Molinari. Al fianco di Cabella anche durante i festeggiamenti in piazza Dellepiane, Molinari ha definito quella di Novi Ligure “la vittoria più bella” perché arrivata in una città amministrata da oltre 70 anni dal centro sinistra e che “sembrava inespugnabile”.