Polo logistico Pam ad Alessandria, si blocca l’iter, Pd e M5S: “Un pasticcio spinto dalla fretta”
adv-885

ALESSANDRIA – “Un pasticcio autorizzativo spinto dalla voglia di chiudere in fretta la procedura piuttosto che con una lineare discussione sul futuro della nostra città e di un piano regolatore ormai desueto che prevede una città da 334 mila abitanti teorici”. Il Partito Democratico e il Movimento 5 Stelle di Alessandria hanno commentato così la non procedibilità dell’istanza di variante parziale del polo logistico del Villaggio Europa, dichiarata dalla Provincia.

Il capogruppo Michelangelo Serra ed il vicepresidente del Consiglio Comunale Enrico Mazzoni confermano quanto avevano già presentato con una nota del 27 Ottobre che sollevava un quesito di illegittimità sulla procedura di approvazione della variante: “La variante veniva approvata dopo l’approvazione di un’altra variante, ignorandone i calcoli sulla riduzione degli standard” hanno sottolineato gli esponenti della minoranza.

adv-103