Giunta Abonante: ci siamo quasi, tra assessori ormai certi e “un paio di sorprese”

ALESSANDRIA – Tra questo venerdì e sabato, come aveva prospettato poco dopo la sua proclamazione lo stesso neo sindaco Giorgio Abonante, sarà definita la nuova giunta che guiderà Alessandria per i prossimi cinque anni. Come quella uscente, sarà composta da 9 figure, a supporto del primo cittadino. Alcune, già anticipate martedì, sono ormai certe di farne parte.

Oltre ad Antonella Perrone, futuro assessore al Bilancio, già annunciata sette giorni fa, il ruolo di vicesindaco di Alessandria spetterà a Marica Barrera, la più votata della lista Abonante per Alessandria. Il Partito Democratico sarà rappresentato da Vittoria Oneto e Irene Molina. Per il Movimento 5 Stelle ci sarà Michelangelo Serra mentre, sul fronte dei Moderati, c’è un testa a testa tra Claudio Falleti e Diego Malagrino, col primo che pare in lieve vantaggio. La lista Alessandria Civica, invece, avrebbe avanzato al sindaco Abonante il nome di Gianni Ivaldi, il più votato al primo turno, ma il via libera del primo cittadino ancora non sembra essere arrivato.

Sul fronte dei “tecnici” le quotazioni dell’ingegner Angelo Marinoni, contattato per ricoprire la delega alla Mobilità e ai Trasporti, sarebbero in calo. Dai rumors emerge, infine, la volontà di presentare “un paio di sorprese“, nomi finora rimasti sottotraccia. A farli sarà, con tutta probabilità, il Partito Democratico che, forte del 20.3% dei voti ottenuti al primo turno, potrebbe vantare quattro rappresentanti, oltre al sindaco, nell’organo di governo cittadino.

adv-945