Elezioni, Antinucci (Pd): “Ora una discussione vera sui valori. E va rivisto il rapporto col territorio”

ALESSANDRIA – “Si inizia di iniziare male”. Comincia così la riflessione sul Pd di Rapisardo Antinucci, il segretario alessandrino Pd dopo la sconfitta del centrosinistra alle elezioni politiche. “Non serve parlare di alleanze, di alchimie di palazzo, di nuovi carrozzoni, larghi o stretti. Come non servono la decina di nuovi aspiranti segretari, figli delle solite logiche correntizie. Non servono gazebi votificio”. 

adv-182

“Serve una discussione vera” ha rimarcato il politico alessandrino “che coinvolga tutti gli iscritti, dove si definiscono i valori, i programmi, la visione di paese che il PD deve avere. Dire riformismo ormai può significare tutto e il suo contrario. Bisogna essere chiari e va rivisto anche il rapporto territorio/ nazionale. Così non funziona”.