ALESSANDRIA – D’ora in avanti sarà Manuela Ulandi, 47 anni, imprenditrice, il nuovo presidente provinciale di Confesercenti. L’investitura è arrivata giovedì sera all’unanimità, con il parere favorevole dei 68 delegati in rappresentanza dei 1.700 associati. Ulandi succede a Sergio Giuglielmero, alla guida dell’Associazione delle PMI negli anni trascorsi.

Sono onorata della fiducia ricevuta – ha dichiarato la neopresidente. Continuerò il percorso tracciato da Sergio Guglielmero, un esempio, per me, di alcuni valori imprescindibili, come la coerenza, l’onestà, la serietà e la determinazione. Ogni mia energia sarà profusa nell’impegno volto a sostenere il rinnovamento del comparto del commercio tradizionale, che deve cogliere le nuove sfide di un mondo in rapida trasformazione e attivare le opportune difese nei confronti dei grandi competitor commerciali.” Continua dopo il banner

adv-402

Sergio Guglielmero, il presidente uscente, si è congedato con la certezza “che la struttura della nostra Associazione, con un quadro dirigente recentemente rinnovato, saprà progredire verso nuovi e più importanti traguardi. L’elezione della nuova Presidente è garanzia di competenza e professionalità, doti che Le permetteranno sicuramente di avere risultati di successo per raggiungere gli obiettivi che Confesercenti si prefissa nel sostegno del commercio tradizionale“.

Soddisfatto della nomina di una donna il Presidente regionale Antonio Carta: “In una provincia come Alessandria, nella quale il tessuto imprenditoriale femminile è il più alto di tutta la Regione, l’elezione di una donna alla guida di Confesercenti, è non solo significativa, ma esprime un valore aggiunto alla nostra Associazione, formata per la maggior parte da imprenditrici“.

Nel corso dell’Assemblea sono stati eletti i nuovi componenti della presidenza e i delegati alle assemblee regionali e nazionali, che si svolgeranno nelle prossime settimane.