PROVINCIA ALESSANDRIA – In provincia di Alessandria una associazione sta investendo su una attività che ha conquistato il Nord Europa e che ora si sta diffondendo anche gli altri paesi d’Europa tra cui anche l’Italia. L’Associazione Nordic Walking Italia, Anwi, del capoluogo ha infatti ideato e realizzato dei percorsi che iniziano e terminano il loro itinerario in una struttura ricettiva. L’Anwi ha immediatamente capitalizzato il riconoscimento Unesco creando passeggiate tra le colline del Monferrato delle Langhe e del Roero.

“Il nordic walking – ha spiegato Adelio Debenedetti dell’associazione e istruttore di questa attività – è una attività fisica che prevede camminate con i bastoncini. Io sono un istruttore di una scuola che insegna questo modo di passeggiare all’aperto. Si tratta di una attività fisica semplice da fare perché prevede semplicemente l’inserimento di un bastoncino durante la camminata. Viene usato per avvicinare le braccia al terreno e quindi permette di utilizzare gli arti superiori e di coinvolgere di conseguenza tutto il corpo nel movimento”. Continua dopo il banner

adv-319

Una disciplina perfetta per l’alessandrino ha aggiunto Adelio: “queste zone hanno una bellezza paesaggistica notevole, come confermato dal titolo attribuito dall’Unesco. Noi per questo abbiamo creato un progetto che possa valorizzare queste zone e attraverso il nordic walking uniamo il turismo al benessere. Nel nostro piccolo abbiamo già sette strutture ricettive che fanno parte di questo disegno. Ognuna è dotata di un sentiero o più sentieri e all’interno di queste i turisti possono camminare, possono vedere un paesaggio stupendo e fare attività fisica. Ma la cosa importante è che stiamo facendo conoscere ai turisti stranieri il Piemonte, visto che il nordic walking è nato in Finlandia e si è diffuso nel Nord Europa, tutti territori dove ormai moltissime persone viaggiano con i bastoncini nello zaino, persone che hanno anche voglia di spendere”.

Il percorso è stato avviato e attraverso delle mini-guide i turisti possono già sfruttare dei sentieri che attraversano il territorio.