bertram_derthona

VOGHERA – Non manca il rammarico in casa Bertram Derthona, piegata dalla capolista Bergamo Basket 75-78 al PalaOltrepo dopo il supplementare e al termine di una prova maiuscola di Garri e compagni. Una prestazione che ha entusiasmato i tifosi dei leoni, con Blizzard, Alibegovic e Ndoja in doppia cifra.

I leoni hanno accarezzato il sogno della vittoria andando a +2 a pochi secondi dal termine ma Roderick dalla lunetta ha pareggiato i conti e Blizzard non ha trovato nell’ultima azione il canestro della vittoria allo scadere. All’overtime è di Taylor la giocata decisiva.

La cronaca della partita tratta dal sito di Derthona Basket

adv-855

Dopo un avvio positivo, con buona intensità su entrambe le metà campo, la Bertram subisce il primo parziale della gara di Bergamo (5-9 al 4’) che costringe coach Ramondino a fermare il gioco. Il momento favorevole ai lombardi è alimentato dai canestri da tre punti di Fattori e Benvenuti, che spingono la formazione di Dell’Agnello al +12 (5-17) di metà frazione. Nel momento di massima difficoltà, arriva poi la reazione dei bianconeri guidata dalle triple di Blizzard: alla prima sirena gli ospiti conducono 16-21.

Nel secondo quarto il Derthona produce un grande sforzo difensivo che limita le soluzioni avversarie: è poi a seguito di un fallo tecnico per proteste comminato a Dell’Agnello che la Bertram torna a un solo punto di distacco (22-23). Il momento favorevole alla formazione di coach Ramondino prosegue anche nei minuti successivi: il sorpasso arriva al 16’ (30-29) con una tripla di Tuoyo che costringe Bergamo a fermare le operazioni. Nel finale gli ospiti tornano a condurre nel punteggio: il primo tempo, chiuso dai canestri di Spizzichini e Zugno, termina con i lombardi in vantaggio 34-38.

Al rientro dagli spogliatoi partono meglio i bianconeri che, con un parziale di 5-0, tornano avanti (39-38): Bergamo risponde poi con un 6-0 tutto firmato Roderick. La partita scorre sul filo dell’equilibrio, con continui sorpassi e contro sorpassi: nel finale le giocate di Alibegovic spingono la Bertram al 54-50 con cui termina il terzo quarto.

adv-44

In avvio di ultima frazione il Derthona produce un break di 6-0, che vale il vantaggio in doppia cifra (60-50 al 32’) e costringe coach Dell’Agnello a fermare il gioco: Bergamo, in uscita dal time-out, reagisce alzando l’intensità della propria difesa e affidandosi alla creatività di Roderick e Taylor in attacco, riducendo il gap fino al 62-56 del 36’. Nei minuti seguenti prosegue il momento favorevole agli ospiti, che impattano a quota 64 con due liberi di Roderick a 46 secondi dalla fine. Nell’attacco successivo un canestro da due punti di Blizzard riporta avanti la Bertram (66-64 a 28 secondi dalla sirena): è ancora Roderick, glaciale in lunetta, a pareggiare la partita a 12 secondi dalla fine. L’ultimo tiro di Blizzard non trova il fondo della retina: è overtime al PalaOltrepò.

Partenza sprint di Bergamo nel supplementare: il 6-0 firmato Benvenuti-Taylor, vale il +6 (66-72) e costringe coach Ramondino a fermare il gioco. I canestri di Blizzard e Spizzichini riportano il Derthona a -2 (72-74). Nel finale, dopo la tripla di Blizzard che vale il 75-76, una rubata con canestro di Taylor regala il successo alla capolista, che vince 75-78.

Foto Ufficio Stampa Bertram Derthona