bertram_derthona_latina

VOGHERA – Ha lottato fino alla fine, non mollando mai, ma Bertram Derthona ha comunque dovuto cedere 95-90 in casa contro Benacquista Latina, nell’ultimo turno della serie A2. La squadra di coach Ramondino, priva di Blizzard, è andata sotto anche di 21 punti ma ha rialzato la testa, ricucendo il gap sui laziali, trascinata da Alibegovic (22), Bertone (18), Spizzichini (15), Ndoja (12) e Lydeka (13): ben cinque i giocatori bianconeri in doppia cifra.

Decisivi, nel finale, i canestri di Fabi che hanno regalato la vittoria agli ospiti.

La cronaca della partita tratta dal sito di Derthona Basket

Avvio di gara di marca ospite: i canestri di Lawrence e Cucci spingono Latina sullo 0-7 dopo due minuti di gioco. I bianconeri muovono il punteggio dalla lunetta (4-10 al 4’) e costringono Carlson a commettere due falli in rapida successione, ma la Benacquista trova soluzioni efficaci nel tiro da tre punti con continuità: coach Ramondino ferma il gioco dopo il canestro di Fabi che vale il massimo vantaggio nella gara (7-18). In uscita dal time-out la Bertram alza l’intensità della propria difesa e trova buone soluzioni nella metà campo offensiva che le consentono di ridurre il gap: al termine del primo quarto Latina conduce 20-24. Dopo avere accorciato il proprio distacco a un solo punto (25-26 dopo il canestro di Gergati) il Derthona subisce un nuovo break (0-9) della formazione di coach Gramenzi: sul 25-35 del 13’ coach Ramondino è costretto nuovamente a fermare il gioco. Nei successivi minuti i bianconeri provano a tornare a contatto, ma la precisione di Latina nel tiro da tre punti (70% all’intervallo) consente alla Benacquista di chiudere i primi venti minuti in vantaggio 40-51.

Nei primi minuti della ripresa gli ospiti continuano a condurre i ritmi della gara e trovano il massimo divario dopo la tripla di Fabi (42-58 al 23’): la Bertram soffre in difesa e non trova soluzioni efficaci in attacco. Latina ne approfitta e allunga ancora nel punteggio: dopo il lay-up di Carlson, che vale il 46-67, coach Ramondino è nuovamente costretto a fermare le operazioni. In uscita dal time-out arriva la reazione del Derthona, che con un parziale di 8-2 torna a -15 (54-69): questa volta è coach Gramenzi a interrompere il gioco. Il momento favorevole ai bianconeri prosegue fino allo scadere del terzo periodo: al 30’ la Benacquista conduce 63-73. I padroni di casa alzano ancora la propria intensità difensiva che viene unita a una maggiore fluidità nelle soluzioni offensive: con un canestro da sotto Lydeka riporta i bianconeri a -6 (78-84 al 36’) e costringe coach Gramenzi al time-out. Due triple consecutive di Alibegovic accorciano ulteriormente il gap (84-87), ridotto poi da Bertone (88-90 a 45 secondi dalla fine). Dopo una grande difesa della Bertram , la palla persa di Spizzichini e la tripla di Fabi consentono a Latina di conquistare la vittoria: il finale è 90-95.

Foto Ufiio Stampa Bertram Derthona