Denegri_Biella
adv-612

BIELLA – Ko sul filo di lana per la Novipiù Junior Casale nell’ultima giornata di regular season della serie A2. La squadra di coach Ferrari si è dovuta arrendere 66-65 a Biella al termine di una sfida equilibrata e appassionante. Decisiva, negli ultimi secondi, la precisione di Antonutti nei tiri liberi che vale il sorpasso. Alla Junior, poi, non riesce il controsorpasso: Musso ci prova ma senza successo.

In casa rossoblu in doppia cifra il solito Pinkins con 17 punti, Denegri a quota 12, Pepper a 10. Alla fine i rossoblu si sono classificati al sesto posto: ai playoff quindi, Casale affronterà al primo turno Tezenis Verona, arrivata terza nel girone Est della serie A2. I veneti potranno contare sul fattore campo.

Avevo chiesto alla squadra di essere pronta a giocare una partita in trasferta da Playoff, e la squadra l’ha fatto” ha detto a fine gara coach Mattia Ferrariabbiamo giocato un ottimo primo tempo, poi siamo stati sorpresi dall’energia di Biella a inizio terzo quarto nonostante ne avessimo parlato in settimana. Abbiamo poi continuato comunque a giocare ed è stata una partita decisa dagli episodi, dalla bravura di Antonutti e dal fatto che noi non siamo molto lucidi sul finale: non ci si giudica però per un possesso. Credo che usciamo con della delusione però con l’idea che siamo competitivi e possiamo giocare alla pari con tutti anche in una giornata in cui Pepper non ha fatto le solite cifre straordinarie. Ci sono tante cose positive da guardare, rimane il malcontento per la sconfitta ma ora dobbiamo concentrarci per giocare i Playoff”.

adv-153

La cronaca della partita tratta dal sito della Junior Casale

La due triple di Pepper spaccano la partita, con Cattapan che mostra i muscoli a rimbalzo fin da subito: Saccaggi risponde dalla media per il 2-6 ma i rossoblu non lasciano un solo centimetro in difesa. Pepper e Denegri continuano a muovere la retina della Junior e coach Carrea richiama subito i suoi in panchina: al rientro anche Biella prova ad aumentare la sua aggressività difensiva e Sims trova il canestro del 4-10. Saccaggi prova a suonare la carica ai suoi approfittando di qualche errore della Novipiù che tuttavia ritrova subito il fondo della retina con la tripla di Denegri; i rimbalzi difensivi continuano a essere di proprietà della Junior mentre Pinkins è chirurgico dalla lunetta (6-15). Antonutti s’iscrive a referto dalla lunga distanza mentre Cattapan e Sims si rispondono a vicenda da sotto le plance: il ritmo è alle stelle e Sims trova ancora un canestro dalla media, seguito da Pinkins e il quarto termina 13-21.

E’ un inizio di secondo quarto caotico, con le due formazioni che fanno fatica a trovare il canestro: è Musso il primo a sbloccare la situazione con una tripla con Italiano che lo segue dalla media per il 13-26. Massone prova a scuotere Biella con una tripla mentre Musso vola successivamente a rimbalzo mentre Denegri vince un viaggio in lunetta (1/2); i rossoblu difendono senza paura ma Antonutti riesce a trovare il canestro appoggiandosi alla tabella. Pinkins realizza il 18-29 ma la risposta di Harrell non tarda ad arrivare: Saccaggi piazza un gioco da tre punti fondamentale per Biella mentre Italiano realizza dalla media. Massone trova il canestro su un rimbalzo offensivo (25-31) ed è time out per la Junior: Denegri non sbaglia a cronometro fermo e Pinkins riporta i suoi sul +10 (25-35). Saccaggi realizza solo uno dei liberi a disposizione e Battistini inchioda a canestro chiudendo il quarto 26-37.

adv-892

Saccaggi e Sims aprono il terzo quarto e al 32-37 coach Ferrari ferma subito il gioco: al rientro ci pensa Denegri a realizzare i primi punti per la Junior, ma Harrel trova nuovamente il fondo della retina portando i suoi sul 37-39. Biella è in trance agonistica, la Novipiù in grossa difficoltà e Harrel trova il terzo canestro consecutivo che vale il sorpasso (40-39); Pinkins prova ad innescare una reazione nei suoi in un clima incandescente e Italiano realizza i due liberi conquistati (42-43) con Denegri che poco dopo buca la retina dalla media distanza. Pepper vola a rimbalzo e trova il canestro, con Sims e Antonutti che non sono da meno per il 46-47; il ferro spara via i tiri di Italiano e Musso ma la Junior continua ad essere sempre più aggressiva in difesa mentre Italiano non sbaglia dalla linea della carità. Biella prova ad affidarsi ad Antonutti che chiude il quarto 50-49.

Il botta e risposta tra Antonutti e Musso inaugura l’ultimo periodo con Valentini che prova a suonare la carica con una tripla e Cesana che realizza dalla lunetta (1/2): Biella impatta ancora (55-55) con una tripla di Antonutti a cui Musso risponde con la stessa moneta. Pinkins trova il canestro del nuovo allungo ma Wheatle è chirurgico dalla lunetta, così come Pinkins che realizza così il 57-62; la Novipiù difende a tutto campo ma Sims riesce a trovare nuovamente il gioco da tre punti. Pinkins si carica i suoi sulle spalle e trova il 60-65, ma dall’altra parte c’è Saccaggi ad essere glaciale dall’arco: sono 3′ di fuoco all’Hype Forum, con Antonutti che vince un nuovo viaggio in lunetta (1/2) e la tripla di Denegri che si ferma sul ferro. Biella ci crede, Casale non ha intenzione di mollare ma il ferro non è dalla sua parte e sono nuovi tiri liberi per Antonutti per il 66-65; la Novipiù perde palla, Sims non ne approfitta ma il tiro di Musso non va e Biella conquista la vittoria 66-65.