Bertram Derthona, addio Coppa Italia. Napoli passa all’overtime e vola in finale

TORTONA – Sfuma in semifinale il sogno Coppa Italia per Bertram Derthona, eliminata da Gevi Napoli. La squadra partenopea si è imposta 92-89 dopo un tempo supplementare. Ai ragazzi di coach Ramondino resta il rammarico di aver condotto il match fino a metà del quarto quarto per poi farsi raggiungere e superare dagli avversari. Mascolo e Fabi riagganciano Gevi sull’82 pari e la gara si decide all’overtime, con Napoli alla fine vincente. I leoni escono di scena a testa altissima.

La cronaca della partita tratta dal sito del Derthona Basket

adv-806

Avvio bruciante dei Leoni, che trovano il canestro con continuità e producono il primo break dell’incontro: i due punti di Uglietti fissano il 13-22 del 10’. Nel secondo periodo Napoli cresce in difesa e rallenta i ritmi della Bertram, che però è brava a non perdere il filo e a mantenere invariate le distanze con la tripla di Ambrosin in chiusura di primo tempo (28-36). Nella terza frazione il Derthona scappa oltre la doppia cifra di margine, viene raggiunto a 47 e riallunga, grazie a Cannon, fino al 49-55. Nell’ultimo quarto Napoli prima riduce le distanze, poi opera il sorpasso con Mayo e Monaldi. Negli ultimi secondi di gara il Derthona, sotto 82-77, impatta la gara con la tripla di Mascolo e due liberi di Fabi. Il tentativo di Mayo per la vittoria non va a segno: è overtime.

Nuova accelerazione bianconera in avvio di supplementare (82-86), prima del controsorpasso GeVi con un 6-0. Nel finale Napoli riesce a mantenere il minimo vantaggio accumulato e vince in volata 92-89. Resta l’amaro in bocca per il risultato finale, ma allo stesso tempo la consapevolezza di aver giocato una grande partita contro un’avversaria di livello altissimo.

GeVi Napoli-Bertram Derthona 92-89

(13-22, 28-36, 49-55, 82-82)

Tabellini:

Napoli: Zerini 2, Iannuzzi 3, Klacar ne, Parks 13, Sandri 2, Marini 15, Mayo 22, Uglietti 10, Lombardi 10, Monaldi 15. All. Sacripanti

Derthona: Sackey ne, Cannon 20, Gazzotti ne, Ambrosin 3, Tavernelli 2, D’Ercole 6, Fabi 11, Mascolo 18, Severini 3, Sanders 19, Romano ne, Morgillo 7. All. Ramondino

Foto Ciamillo/Castoria