Derthona vede la bandiera a scacchi della corsa playoff: a Piacenza per chiudere la serie

Dopo la straordinaria vittoria per 65-47 nella partita di andata contro il Piacenza, il Derthona Basket di Antonello Arioli può già chiudere il discorso play off nella sfida di ritorno della finale, che si giocherà questa sera a Piacenza. Al vincitore, spetta l’acceso al concentramento a quattro di Cervia. Nell’intervista per Radio Gold News, coach Arioli è tornato su gara 1 dominata dai bianconeri: “è stata una prestazione importante, nella quale abbiamo applcato al meglio le tattiche organizzate. Siamo un po’ acciaccati fisicamente, vista anche la loro forza, quindi sarà fondamentale il recupero delle energie. Anche dopo averli affrontati, non cambierà il nostro gioco: conterremo il loro attacco, come abbiamo già fatto brillantemente sabato lasciandoli a 47 punti. Del resto, se la mettiamo sul piano del talento loro sono più forti: continuità e contenimento sono le nostre uniche possibilità. Questo non vuol dire essere attendisti, semplicemente significa rompere il loro possesso e pressare Rombaldoni. Le rotazioni di sabato mi sono piaciute, e il gruppo ne ha beneficiato. La formazione di giovedì dovrebbe essere al completo, al di là di qualche secondario acciacco”.
Gara due avrà inizio alle 21 e i tortonesi dovranno assolutamente vincere. Infatti, visto l’affaticamento accusato nella prima partita, sarebbe complicato giocare al meglio la “bella” in programma sabato 14 ore 21.15, quindi solo due giorni dopo gara 2.

adv-774