LODI – Come avviene sempre in uno scrimmage non è il punteggio finale che conta ma la Novipiù Junior Casale ha comunque perso due quarti su quattro contro Assigeco Piacenza, al PalaCampus di Codogno. L’ultimo si è chiuso in perfetta parità. “Questa partita è andata decisamente meno bene delle altre” ha detto alla fine coach Marco Ramondino “siamo stati molto soft e un po’ lenti; un po’ per il caldo, un po’ per l’umidità e un po’ perchè hanno fatto due ottime giornate di allenamento, magari i ragazzi erano un po’ stanchi. Bisogna far salire il livello di cura dei particolari e di attenzione, per esempio i nostri playmaker all’inizio dell’ultimo quarto hanno fatto quattro perse, questo a dimostrare che il livello di attenzione non era adeguato alla durezza della partita . E’ stata comunque anche l’occasione per mettere a punto delle cose di atteggiamento in campo sia di tecnica: ben vengano quindi gli errori se servono per migliorare”.

Il canestro di Fontecchio apre la partita con la Novipiù che inizia a litigare con il ferro fin da subito: dopo più di 3′ il punteggio è ancora fermo sul 2-0 e solo Arledge riporta la retina a muoversi, con l’Assigeco che in un amen vola sull’8-0. La Novipiù le prova tutte ma non riesce a bucare il canestro, è Martinoni a levare lo zero dal punteggio dei rossoblu a 4′ dalla fine del primo quarto; Arledge e Sanguinetti trainano i padroni di casa sul 15-5 mentre la Novipiù continua a non avere il ferro dalla sua parte. Severini cerca di scuotere i suoi andando a segno in contropiede e Valentini realizza entrambi i liberi a disposizione: Casale si fa aggressiva e il primo quarto termina 18-9. Continua dopo il banner

adv-255

Le triple di Severini e Valentini inaugurano il secondo parziale e Reati insacca due volte consecutive portando il punteggio sul 7-11. Adesso è l’Assigeco a fare fatica, con i rossoblu che tornano a segno anche con Denegri e provano a chiudere maggiormente le maglie della difesa con Cattapan e Severini. Ancora Martinoni per la Junior (9-16), mentre la tripla di Infante si ferma sul primo ferro: è Fontecchio ad approfittarne andando a realizzare in contropiede. Severini fa muovere la retina rossoblu seguito da Martinoni, ma dall’altre parte è pronta la risposta di Oxilia e il secondo parziale finisce 17-22.

Il terzo parziale inizia con i canestri di Reati e Fontecchio mentre la Novipiù trova la tripla di Severini allo scadere: Casale cerca di mantenere un ritmo alto e di essere aggressiva, ma ancora una volta Casale torna a litigare con il ferro e a metà parziale il punteggio è sull’8-5. E’ Tomassini a sbloccare i suoi dalla media distanza, ma la risposta di Infante è immediata e Fontecchio, dalla lunga distanza, firma il 13-7; i rossoblu attaccano con Severini e Tomassini, ma è ancora una volta Infante, dalla lunetta, a portare punti all’Assigeco. E’ la tripla di Tomassini a chiudere sul 19-16.

E’ il canestro di Denegri ad aprire il quarto parziale, mentre il primo canestro dei padroni di casa arriva ad opera di Fontecchio dopo più di 4′. La Novipiù mantiene alto il ritmo ed è ancora Martinoni ad infiammare la retina seguito da Valentini (4-6). Cattapan si fa valere sotto canestro, ma Arledge e Fontecchio riportano l’Assigeco a contatto, mentre dall’altra parte anche Sanders va a referto; Severini e Sanguinetti si rispondo a vicenda e la tripla di Bellan firma il 10-14. L’Assigeco si alza in difesa, ma Sanders è glaciale dai 6.75, dall’altra parte, tuttavia, Reati risponde con la stessa moneta e le due squadre rimangono così appaiate nel punteggio (16-17). I rossoblu continuano a non cedere di un passo e sono i liberi di Arledge e Sanders a chiudere sul 19-19.