BORGOSESIA – CASTELLAZZO 2-2

FORMAZIONI:

CASTELLAZZO: Bertoglio, Benabid, Cirio, Molina, Cascio, Camussi, Innocenti, Genocchio, Viscomi, Rosset, Piana.

CASTELLAZZO – Nel campionato di Serie D il Castellazzo non riesce ad andare oltre il 2 a 2 in casa del Borgosesia, dopo una partita ricca di emozioni e lottata fino all’ultimo.

I biancoverdi indirizzano il match sin dal fischio d’inizio. Al 2’, Innocenti duetta con Rosset, traversone preciso per Piana che anticipa tutti, insaccando in rete da due passi. Poco dopo, è la volta di Viscomi: cross dalla sinistra e gran conclusione al volo dall’altezza del dischetto, Libertazzi si supera. I padroni di casa  sfiorano il pareggio alla mezz’ora, ma il più pericoloso dei biancoverdi è sempre Viscomi, che calcia addosso al portiere sugli sviluppi di una mischia in area. Al 40’, il raddoppio firmato Rosset, tap in vincente che spiazza Libertazzi; l’estremo difensore del Borgosesia, poi, è miracoloso al 45’, neutralizzando con un balzo l’ennesimo tentativo di Viscomi.

Nella ripresa, il Borgosesia accorcia le distanze riaprendo il match; ma il Castellazzo non subisce contraccolpo, tanto che 30 secondi più tardi, Genocchio fallisce sotto misura la rete del 3 a 1. Il Castellazzo non abbassa mai i ritmi, entrano anche Rolandone e Limone al posto di Molina e Cascio per poter andare a caccia del terzo gol. I vercellesi, dalla mezz’ora, cominciano a spingere, senza però creare particolari pericoli dalle parti di Bertoglio. Fino al 93’: dopo i ben 7 minuti di recupero decretati dal direttore di gara, Pagnotta realizza il gol del pareggio, nato da una delle poche incertezze difensive dei biancoverdi.

C’è ancora rammarico per un Castellazzo che ha dimostrato, per l’ennesima volta in questa stagione, di dare sempre il massimo sul campo. Mister Merlo, ai microfoni di Radio Gold, si dice contento per la prestazione dei suoi: “Siamo stati sfortunati perché è l’ennesimo gol che prendiamo dopo il novantesimo. Ho visto squadra che ha sofferto, ma che è stata in grado di mettere in seria difficoltà gli avversari e che meritava senza dubbio i tre punti. Il gol del primo tempo è sicuramente evitabile, ma abbiamo ribattuto colpo su colpo. Ho inserito Rolandone al posto di Molina per cercare il terzo gol, purtroppo ho perso pure Benabid e Cascio per affaticamento muscolare. Non posso che fare i complimenti a questi ragazzi, capaci di fare una partita eccezionale su un campo difficilissimo come Borgosesia”.