CHIAVARI – Dopo l’1-1 contro la Virtus Entella mister Cristian Stellini si è detto soddisfatto soprattutto del primo tempo giocato dalla sua Alessandria: “Abbiamo fatto qualche importante progresso rispetto alle partite precedenti. Nella prima parte di gara la squadra ha proposto esattamente quello che doveva proporre, dal punto di vista dell’intensità, della fase difensiva e del gioco, creando più di un’opportunità per segnare. L’impressione è più che buona. Nel secondo tempo hanno giocato alcuni ragazzi appena arrivati. Dal punto di vista fisico c’era da aspettarsi qualcosa in meno. Ma per essere la loro prima partita c’è da essere soddisfatti anche in questo caso, hanno lavorato nel modo giusto. Dispiace per il gol preso. Bunino? Dobbiamo lavorare sulla sua propensione ad andare in profondità, deve lavorare di più sulla fase difensiva ma c’era da aspettarselo visto che è appena arrivato. In ogni caso abbiamo molto materiale su cui lavorare.”

Unica nota stonata il piccolo risentimento muscolare capitato a Marconi nel primo tempo: “Ma il ragazzo è stato intelligente a fermarsi subito, entro lunedì valuteremo le sue condizioni.” Continua dopo il banner

adv-588

Nell’Alessandria non è sceso in campo Marras, messo ufficialmente sul mercato dalla società: “Non ha giocato viste le valutazioni che sono state fatte sul suo futuro, insieme alla società. Non voglio ancora sbilanciarmi, né mettere in difficoltà me stesso e gli altri. Mi adeguo alle sensazioni che ho e cerco di schierare i giocatori più motivati per questi partite.”

Partito Iocolano, però, la società lavorerà per inserire un giocatore in più in entrata: “Siamo soddisfatti dei giocatori che abbiamo ma di sicuro qualcuno arriverà. Con la società sono in continuo contatto. Abbiamo altri giocatori che possono giocare nel ruolo di Iocolano, anche se con diverse caratteristiche. In questo caso valuteremo se inserire un giocatore che possa rompere gli equilibri. A sinistra non abbiamo un “doppione” di Pastore, anche se proprio contro l’Entella Casasola ha giocato in quel ruolo e si è ben disimpegnato.”

“Preoccupato per il calendario fatto per il momento di sole tre giornate? Mi disturba l’idea eventuale di non giocare la prima di campionato” ha poi concluso il tecnico dei grigi “Siamo pieni di stimoli e energie positive, mi auguro che si possa giocare.”

La squadra si allenerà fino a lunedì e poi osserverà due giorni di riposo. Gli allenamenti ricominceranno giovedì pomeriggio.