PIACENZA – Reduce da una vittoria e una sconfitta, immeritata per quanto espresso sul campo, sarà il Pro Piacenza il prossimo avversario dell’Alessandria nella terza giornata di campionato. Allenata da mister Pea, la squadra è pronta ad affrontare un avversario tecnicamente superiore con le armi che i grigi conoscono bene: si prevede infatti una partita fisica, scorbutica, poco spettacolare. I ragazzi di Stellini dovranno essere bravi a sbloccare subito il risultato e evitare di far acquisire fiducia ai rossoneri. Il match dello scorso anno, ad esempio, fu deciso solo da un caparbio gol di Gonzalez, il primo di una lunga serie.

Proprio l’argentino giovedì ha parlato di questo match Continua dopo il banner

adv-151

Il Pro Piacenza scenderà in campo con un 4-4-2, con Gori tra i pali, Messina, Beduschi, Belotti, Ricci in difesa, Bazzoffia, La Vigna, Aspas, Barba in mezzo, Alessandro e Mastroianni in attacco. In difesa mancherà Abbate, alle prese con un grave infortunio al ginocchio. Al suo posto in settimana è stato ufficializzato l’arrivo del giovane Matteo Battistini dalla Carrarese. Non ci sarà nemmeno Calandra per un problema muscolare.