PIACENZA – È un mister Stellini deluso quello che, in sala stampa a Piacenza, ha commentato l’1-1 dell’Alessandria contro il Pro, il secondo pareggio consecutivo dei grigi. “La squadra si è distratta in alcuni frangenti del primo tempo. Abbiamo concesso due occasioni al Pro, sono troppe. Siamo entrati in area con un cross almeno 25 volte senza che nessuno attaccasse il pallone, questo non mi è piaciuto” ha detto Stellini “abbiamo commesso delle distrazioni perché vogliamo fare cose che non dovremmo. Noi dobbiamo aspettare che le partite arrivino sul nostro piano, cioè quando l’avversario cala d’intensità. E non dobbiamo sempre andare in svantaggio. Nel secondo tempo siamo stati bravi a gestire dei rischi che dovevamo prenderci.”

L’allenatore ha spiegato la scelta di escludere Cazzola dai titolari: “Avevamo bisogno di dinamismo perché i centrocampisti del Pro sono molto veloci e dinamici, Riccardo sarebbe potuto andare in difficoltà negli spazi stretti.” Continua dopo il banner

adv-746

“Deve cambiare la mentalità nella nostra testa: c’è l’idea che siamo qualcosa di più di quello che siamo, ma noi siamo questi e dobbiamo giocare con le nostre armi.”

“Il nostro approccio è stato giusto” ha sottolineato l’autore del pari Manuel Fischnaller “siamo sulla strada giusta per trovare la prima vittoria. Ci manca ancora qualcosa là davanti, nell’ultimo passaggio. Dobbiamo continuare cosi. Non ricordo tante occasioni loro, a parte qualche ripartenza.”