ALESSANDRIA – Sfida a eliminazione diretta stasera allo stadio Moccagatta di Alessandria tra i grigi e il Renate: in palio c’è la semifinale di Coppa Italia Serie C. La vincente affronterà il Pontedera. Mister Michele Marcolini dovrà fare a meno degli infortunati Cazzola, Marconi e Bellazzini. Fischio d’inizio alle 19.30 con aggiornamenti live su Radio Gold.

Le biglietterie allo stadio Moccagatta saranno attive dalle 17.30 al termine del primo tempo. Attiva per questo match la promozione per le coppie in occasione di San Valentino: a fronte del pagamento di un biglietto intero le donne entreranno allo stadio a solo 1 euro. 

In casa grigia il tecnico ha rassicurato sull’approccio al match: “Di certo non faremo l’errore di considerare la Coppa meno importante del campionato, sappiamo i benefici che può portare. Il Renate? Forse il nome non risalta ma da diversi anni è protagonista in C, una società che lavora bene e fa crescere giovani interessanti. Noi però sappiamo cosa fare.” Capitolo formazione: per Blanchard, Lovric e Kadi ci sarà ancora da aspettare. “Finora sono stati poco utilizzati nelle loro squadre precedenti, hanno anche bisogno di trovare una giusta unione col gruppo” ha detto il tecnico. Su Marconi e Cazzola, invece, la speranza è di poterli riabbracciare già da domani.
Tra i possibili undici titolari, quindi, potrebbe essere confermato Vannucchi tra i pali, con Celjak, Piccolo, Sciacca e Fissore in difesa, Gatto, Gazzi e Nicco in mezzo con Ranieri possibile alternativa in regia e in attacco Sestu, Chinellato e Gonzalez, con Fischnaller pronto a entrare.

Sul fronte opposto il Renate vede nella Coppa Italia una occasione di riscatto rispetto a un periodo negativo in campionato: ben quattro le sconfitte nelle ultime cinque gare. Mister Cevoli non avrà a disposizione Antezza, De Micheli e Piscopo, schiererà il miglior 4-3-3 possibile, con tutti i titolari. Cincilla tra i pali, Mattioli-Malgrati-Di Gennaro e Vannucci in difesa, Pavan in regia con Palma e Scaccabarozzi mentre in attacco spazio a De Luca supportato da Gomez e Lunetta.