adv-655

CASALE FBC – INVERUNO 0-0

Casale Fbc (4-3-3): Fontana; Di Giovanni (37’ st Fabbri), Cintoi (29’ st Villanova), Bettoni, M’Hamsi; Sadouk (6’ st Vecchierelli), Marinai (42’ st Sall), Cardini; Pavesi, Cappai, Simone (5’ st Coccolo). A disp.: Consol, Ghisio, Angelo Buglio, Petrillo. All.: Francesco Buglio

CASALE MONFERRATO – Mezzo passo falso per il Casale Fbc, fermato sullo 0-0 al “Natal Palli” dall’Inveruno, nella sfida della quinta giornata del girone A del campionato di Serie D. I circa 500 spettatori, presenti in un bel pomeriggio soleggiato autunnale, hanno assistito ad una buona partita, giocata su ritmi alti, ma sono state poche le vere occasioni da gol per i nerostellati, inconcludenti e alla fine deludenti per la notevole mole di gioco espressa, tuttavia rivelatasi infruttuosa. A fine partita mister Francesco Buglio ha avuto un serrato faccia a faccia con i suoi giocatori “convocati” nel cerchio di centrocampo. Si tratta del terzo pareggio stagionale per i nerostellati, ancora alla ricerca della seconda vittoria, dopo quella ottenuta nel turno inaugurale contro il Sestri Levante. Primo pareggio invece per i gialloblu milanesi reduci da tre sconfitte.

adv-378

La cronaca. Il Casale si schiera con il tradizionale 4-3-3. Rispetto alle ultime uscite per i nerostellati giocano Sadouk al posto di Vecchierelli e Simone per Coccolo, in panchina insieme al recuperato Angelo Buglio, figlio dell’allenatore dei “Neri”. Risponde l’Inveruno di mister Andreoletti (38 anni, uno dei più giovani e preparati tecnici della categoria) con un 3-5-2, privo dello squalificato Nava e dell’infortunato Mandelli. La prima occasione è per il Casale all’11’. Marinai per Simone, torre per Cappai e sforbiciata alta. Punizione di Simone (16’) deviata in angolo da Zambataro. Il Casale gioca con intensità in modo propositivo ma la rete non arriva. Alla mezz’ora errore sulla rimessa di Botturi. Intercetta l’attento Simone che viene atterrato ad un passo dall’area sull’out di sinistra. Senza esito la successiva punizione. Ancora pericolosi i padroni di casa con Pavesi (35’) che si accentra e conclusione alta. Il Casale va alla ricerca quasi spasmodica del gol esponendosi alle ripartenze avversarie. Al 37’ una bella incursione in area di Truzzi viene respinta dall’intervento sicuro di Fontana. Ci prova ancora Cappai (39’) con tiro intercettato da Zambataro e successivo intervento di Simone anticipato in calcio d’angolo.

Nella ripresa, subito in campo Coccolo e Vecchierelli per Simone e Sadouk. Al 15’ occasionissima per il Casale. Lancio millimetrico e calibrato di Cintoi (migliore in campo ed uscito per infortunio muscolare ad un quarto d’ora dal termine) per Pavesi  che colpisce di prima intenzione: ancora una volta Zambataro dice di no. Cinque minuti doppio colpo di testa Cardini e Cappai, ma anche in questa occasione il risultato non si sblocca. L’inveruno sopperisce agli evidenti limiti tecnici esasperando i toni agonistici ed innervosendo la gara (tre ammoniti e ben quattro tra i casalesi) cercando le ripartenze, come al 34’ con discesa e conclusione alta di Chessa. Dopo quattro minuti di recupero la partita finisce a reti bianche con l’inedita a ramanzina a cielo aperto a centrocampo di mister Buglio e gli ultrà nerostellati che all’uscita dal campo chiedono ai giocatori maggiore concretezza.

Domenica prossima il Casale affronterà in trasferta il Bra con i cuneesi appaiati a quota sei a centro classifica.

adv-267