alessandria_albissola

ALBISSOLA-ALESSANDRIA 1-2

Marcatori: Sartore, Santini, Damonte

CHIAVARI – La cronaca: L’Alessandria parte subito bene prendendo in mano il pallino del gioco ma la prima occasione ghiotta è di marca ligure. All’11^ Silenzi ruba palla a Prestia e serve al centro Martignago: il suo sinistro potente sul primo palo viene però deviato in corner da un super Cucchietti che si dimostra ancora una volta un grande prospetto per il presente e per il futuro. Da quel momento sarà ordinaria amministrazione per l’estremo difensore grigio. Al 14^ infatti, l’Alessandria timbra il vantaggio: da un corner per i liguri i grigi ripartono in contropiede e Sartore fa secco Albertoni con un destro sul primo palo. I grigi trovano il raddoppio al 39^ con Santini, implacabile col suo diagonale destro che tocca il palo interno e si insacca. Da dieci e lode il passaggio filtrante di Bellazzini che imbecca il numero 7 alessandrino coi tempi giusti.

Nella ripresa è sempre l’Alessandria a gestire le operazioni, alla costante ricerca del terzo gol. Ci prova più volte Bellazzini, dalla distanza e su punizione, ma Albertoni è sempre attento. A sette minuti dalla fine l’ex Damonte trova la rete che sembra riaprire la partita con un preciso colpo di testa nel sette: il pubblico prova a spingere la squadra di casa ma i grigi non si scompongono. Gibilterra e Martignago sparano alta la sfera da buona posizione ma è dei ragazzi di D’Agostino l’occasione più clamorosa: De Luca si invola in contropiede e calcia ma Albertoni in uscita intercetta la sfera. Pochi secondi dopo è tripudio grigio, con i circa cento tifosi dell’Orso sugli spalti del Comunale di Chiavari che fanno giustamente festa.

Con un giorno di ritardo l’Alessandria scarta sotto l’albero di Natale una vittoria attesa da più di due mesi. Un successo più che meritato per gli uomini di mister D’Agostino, padroni del gioco per gran parte della gara e in apprensione solo nel finale, dopo il gol dell’ex Loris Damonte. L’Alessandria chiude il girone di andata a quota 20 punti.