capriatese_garbagna
adv-95

PROVINCIA – Tanti gol ma tutto invariato ai piani alti dei gironi I e L di Seconda Categoria. L’unica “big” a non conquistare il bottino pieno è il Calcio Novese nel girone L, battuto 2-1 dalla Polisportiva Casalcermelli. Questo risultato a sorpresa fa sorridere sia il Sexadium, che vince 3-0 contro il Pro Molare e allunga a +4 sui novesi, sia la Capriatese, che cala il poker contro il Garbagna e si riavvicina al terzo posto, ora distante sei punti.

Nel girone I vincono sia la capolista Don Bosco Asti (1-0 sul campo del Valfenera) sia l’inseguitrice Viguzzolese (4-2 ai danni del Quargnento). Al terzo posto guadagna un punticino il Solero, fermato sull1-1 dalla Fortitudo, mentre si affaccia ai piani nobili Pizzerie Muchacha, che supera 2-0 il fanalino di coda Mezzaluna.

Il Solero per non perdere il terzo posto, la Fortitudo per agganciare proprio Camarchio e compagni sul gradino più basso del podio. Il risultato finale è un 1-1 che comunque ha dei lati positivi per entrambe le formazioni: le sconfitte delle quarte, Valfenera e Quargnento, infatti, permettono ai solerini di portarsi a +2 sulle inseguitrici e ai monferrini di arrivare a una sola distanza dal quarto posto.

Intervista al vice allenatore della Fortitudo Alessandro Borlini

Pizzerie Muchacha non stecca contro l’ultima in classifica e si sbarazza 2-0 del Mezzaluna. Dopo un primo quarto d’ora di studio caratterizzato anche dal caldo, le Pizzerie passano in vantaggio con Amodio, che per il suo compleanno si regala un gol di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. L’occasione per raddoppiare è immediata, ma Manfrinati viene anticipato sul più bello da una precisa uscita del portiere avversario. Il gol del definitivo 2-0 arriva comunque nella ripresa e porta la firma di Colombo. In ottava posizione, a -2 dal quarto posto, per Pizzerie Muchacha i play-off non sono un’utopia.

Intervista all’allenatore delle Pizzerie Muchacha Alfonso Tedesco

La Viguzzolese cala il poker contro il Quargnento, ma la contemporanea vittoria della Don Bosco Asti non permette alla squadra di mister Lombardi di accorciare le distanze dalla vetta. Contro la quarta forza del girone, i gol dei padroni di casa portano la firma di Elefante, autore di una doppietta, Cassano e Persano. La reazione dopo la sconfitta contro la capolista è arrivata e per i viguzzolesi

Intervista al mister della Viguzzolese Gianluca Lombardi

Molinese e Don Bosco Alessandria chiudono sull’1-1, mentre il Casalnoceto supera 2-1 la Caresana. Perentorio 3-0 del Cisterna d’Asti ai danni della Buttiglierese.

Spinetta Marengo supera la Polisportiva Frugarolese grazie alla doppietta di De Nitto e il Sexadium risponde con un tris ai danni del Pro Molare. I gol della vittoria arrivano tutti nel secondo tempo: al 48′, infatti, Fofana sblocca il match e mette la gara in discesa, grazie anche alla superiorità numerica per l’espulsione di un difensore del Pro Molare sul finire del primo tempo. Al 69′ i sezzadiesi raddoppiano con Camera, che capitalizza un bell’assist di Paroldo, mentre il gol che chiude definitivamente la contesa arriva al 83′ con Brou, ispirato da un suggerimento rasoterra di Capuana.

Intervista all’allenatore del Sexadium Roberto Pastorino

La Capriatese torna alla vittoria e lo fa nel migliore dei modi, con un perentorio 4-1 ai danni del Garbagna. I padroni di casa partono forte: al terzo minuto passano in vantaggio con Panariello e al quarto d’ora raddoppiano con Sorbino. Gli ospiti provano a riaprire il match segnando dal dischetto, ma dopo tre minuti sempre dagli undici metri Panariello ristabilisce le distanze. Il definitivo 4-1 porta ancora una volta la firma di Panariello che si porta a casa il pallone e regala ai suoi tre punti importantissimi, specialmente per la contemporanea e inaspettata sconfitta del Calcio Novese contro Casalcermelli. Le speranze di riagganciare il terzo posto si riaccendono.

Intervista all’allenatore della Capriatese Samir Ajjor

G3 Real Novi-Cassine e Mornese-Vignolese terminano 1-1, mentre il posticipo fra Deportivo Acqui e Cassano ha visto imporsi i termali per 2-1, con le reti di Tenani e Conte.