felizzano
adv-991

FELIZZANO – Partita per cuori forti oggi al Comunale di Felizzano, dove i padroni di casa hanno pareggiato 2-2 contro il Castelnuovo Belbo dopo 120 minuti intensi e ricchi di emozione. La X premia il Felizzano che, in virtù della migliore posizione in classifica, vola in finale Playoff contro l’Asca, con la possibilità di salire in Promozione. Appuntamento tra sette giorni, al campo sportivo Cattaneo di Alessandria.

Il Felizzano parte forte e passa in vantaggio dopo soli 4 minuti di gioco: punizione dalla sinistra e colpo di testa del numero 10 Meda che si insacca in rete. Gli ospiti reagiscono con una conclusione di Borriero ed un buon colpo di testa di Brusasco, e reclamano per un calcio di rigore, ma per il direttore di gara non c’è nulla. I padroni di casa, forti del vantaggio ottenuto nelle prime battute della gara, si difendono con ordine e sfruttano molto bene il gioco sulle fasce, con ottimi cambi di gioco che mettono in difficoltà la squadra avversaria.

Nella seconda frazione di gara il Felizzano sembra voler controllare la partita, ma al minuto 26 il Castelnuovo Belbo trova il gol del pareggio con Corapi (entrato al posto di Morando), che sfrutta un’indecisione della difesa dei padroni di casa. I ragazzi di Mister Nobili vogliono chiudere la pratica entro i 90 minuti e spingono per trovare il 2-1, sfiorato al minuto 42 con il colpo di testa di Fassina, ma il risultato rimane fermo sull’1-1. Si va quindi ai supplementari.

adv-853

Parte meglio la squadra di Nobili che sfiora il vantaggio con Petrov e Meda ma nel primo caso la palla va fuori di poco e nell’altro Binello para sulla linea di porta. Al 102^ arriva immancabile la dura legge del gol: Genta porta avanti il Castelnuovo sugli sviluppi di un calcio da fermo e in posizione di possibile fuorigioco, non segnalato però dal direttore di gara.

Il secondo tempo supplementare diventa così al cardiopalmo: il Felizzano si getta in avanti alla ricerca del pari. Decisivi gli innesti dalla panchina di Felicioli e Zanutto. La squadra di Nobili viene ancora penalizzata dalla Dea Bendata perché il tiro cross diretto in porta di Pappadà viene deviato sul palo da Binello e poi Fassina non riesce a ribattere in rete. Al 115^, finalmente, Fassina insacca il pareggio: su cross di Pappadà l’attaccante arriva puntuale e gonfia la rete, mandando in delirio il pubblico. Nel finale i ragazzi di Nobili sfiorano addirittura il tris ma il tiro di Felicioli si stampa sulla traversa.

Intervista al mister del Felizzano Fabio Nobili 

adv-184

Intervista ai giocatori Pozzatello, Pappadà e Conti

 

Domenica da dimenticare, infine, per il Libarna, battuto nei playout 3-0 dal Calliano e quindi retrocesso in Seconda Categoria: la squadra di mister Marletta ha subito le reti di Testolina e Rossi, autore di una doppietta.

Intervista al mister del Libarna Fabio Marletta