biato
adv-411

ALESSANDRIA – Forse 20 anni fa in pochi potevano immaginare per Cristiano “Schizzo” Scazzola un futuro in panchina. Nemmeno Enzo Biato, portiere dei grigi a cavallo degli anni Duemila e compagno di squadra all’Alessandria del nuovo tecnico della formazione mandrogna, ufficializzato nella giornata di martedì.

Lo chiamavamo Schizzo per il suo dribbling incredibile, non lo prendevi mai e poi era un ragazzo molto estroverso” ha raccontato Enzo Biato a Radio Gold “da allenatore ha fatto un bel percorso. È in ascesa: ha avuto il coraggio di scendere di categoria dopo aver conquistato la serie B, si è messo in gioco e ha fatto campionato importanti, anche l’anno scorso a Cuneo, nonostante i tanti problemi societari”.

Secondo l’ex allenatore dei portieri della Lucchese Scazzola rappresenta quindi la scelta giusta: “All’Alessandria lo vedo molto bene, ha la mentalità giusta per lavorare in una piazza che giustamente esige dei risultati importanti. Gli faccio un grande in bocca al lupo. Ci sentiamo spesso e quando ha allenato il Cuneo mi aveva anche chiamato per lavorare con lui ma in questo momento non voglio allontanarmi dalla Toscana per motivi famigliari”.

adv-527

Biato ha anche promosso la decisione del presidente Di Masi di ripartire con nuovi presupposti, la scorsa stagione: “Ha fatto bene, come abbiamo visto in passato, non sempre i grandi giocatori garantiscono la vittoria. Chissà che il prossimo anno non possa essere la volta buona per i grigi, che con qualche ritocco potrebbero migliorare. Me lo auguro da tifoso e da piemontese”.