Nessun calcolo. Per passare il turno di Coppa Italia di Eccellenza, questa sera il Castellazzo deve vincere in trasferta, nell’ultima giornata del triangolare contro il Colline Alfieri. I biancoverdi di mister Lovisolo affrontano gli astigiani con la consapevolezza che un pareggio non basterebbe, vista la differenza reti. Il Colline Alfieri, infatti, ha battuto l’Albese con più gol di scarto rispetto all’1-0 di Merlano e compagni. Mancheranno gli squalificati Cartasegna e Molina, mentre mister Lovisolo darà spazio a Valmori e Cimino al posto di Pavanello e Acrocetti. Rosset, invece, è pronto a tornare in campo dal primo minuto dopo aver iniziato in panchina l’ultima sfida di campionato contro la Pro Dronero. Per avere ragione della formazione di mister Benzi, infatti, servirà l’attacco al gran completo, col fantasista insieme a Piana e Merlano. “La speranza nostra e della società è andare avanti in Coppa” ha ricordato su Radio Gold News mister Lovisolo “sono convinto che la squadra risponderà bene, dopo l’approccio sbagliato di domenica in campionato”. Interessante derby tra allenatori acquesi in panchina: il Colline Alfieri, infatti, è allenato da Mario Benzi, un tecnico che il concittadino Lovisolo conosce molto bene. “Non hanno cominciato bene il campionato (ora il Colline Alfieri è penultimo, ndr) ma sono convinto che sapranno recuperare i punti perduti. Hanno a disposizione diversi giocatori in grado di fare la differenza come Gai, Manasiev, Lorusso e Levandowsky”  ha concluso Lovisolo.