adv-994

CASALE MONFERRATO -Nel campionato di Eccellenza il Casale Football Club ed il Colline Alfieri ultimo in classifica si dividono la posta con un pareggio a reti bianche. Primo punto conquistato per mister Valentino Vecchio esordiente sulla panchina dei nero stellati, dopo una partita caratterizzata da poche emozioni. Ennesima prestazione convincente di Jacopo Zenga, a cui è mancata solo la gioia della rete.  Nel primo tempo Colline Alfieri pericoloso al 18’, con il numero 10 Di Maria che prova a sorprendere Castagnone con una conclusione da fuori area, palla che viene ribattuta da un difensore del Casale. Al 27’ ammonito Lewandowski,ma il risultato ancora non si sblocca al Natal Palli. Al 45’ bella incursione di Lewandoschi , che calcia senza trovare lo specchio della porta. Al 47’ il Casale si rende finalmente pericoloso in avanti, Zenga conquista palla e lascia partire il tiro, pronta la risposta di Brustolin. Nella ripresa al 1’ di nuovo Zenga tenta di portare in vantaggio il Casale, ma Brustolin si oppone ancora una volta al capocannoniere dei nero stellati. Al 27’ Manasiev atterra Zenga lanciato a rete, l’arbitro giudica irregolare l’intervento e ammonisce il numero 8 del Colline Alfieri. Forze fresche per il Casale, al 35’ mister Vecchio sostituisce Molica Nardo con Pavesi. Al 40’ Serrao supera il marcatore e si accentra, ma calcia a lato. La partita si chiude su un’ultima iniziativa offensiva per il Colline Alfieri con Lewandowski, che non riesce ad entrare nel tabellino dei marcatori nonostante i numerosi tentativi. Un pareggio che soddisfa in parte il Casale, che conserva la settima posizione in classifica con 26 punti, favorita anche dal pareggio tra Vale Mado e Tortona Villalvernia e dalla sconfitta del Castellazzo contro Mondovì. Le parole di mister Valentino Vecchio, intervistato ai microfoni di Radio Gold News; “veniamo da una settimana particolarmente difficile, ogni volta che c’è un cambio allenatore bisogna sempre ricostruire il clima giusto. Sono mesi difficili anche per la società rinnovata, e la situazione pesa anche sui giocatori, tutti validi ma nuovi e stiamo lavorando sull’affiatamento del gruppo. Il Colline Alfieri ha fatto una partita grintosa, dimostrando di non meritare l’ultima posizione in classifica, noi abbiamo avuto le nostre occasioni senza però riuscire a sfruttarle. Nel secondo tempo partita molto tattica, giocata prevalentemente a centrocampo”. Sulle voci di mercato: “E’ un periodo dove la finestra di mercato è aperta, abbiamo perso un giocatore importante come Lodi che è salito di categoria ed  andato al Cuneo. E’ normale che le voci di mercato possano turbare i giocatori, ma mi auguro che la società applichi i giusti innesti la rosa. Io mi rendo disponibile a continuare la stagione su questa panchina; a a fine campionato, la società prenderà le decisioni che le spettano”. Nel prossimo match i nerostellati affronteranno il Corneliano, uscito oggi sconfitto da Lucento per 3 a 0. 

 Giacomo Pelizza

 

adv-85