Serie D: il Derthona ferma la capolista, Vigliotta-gol e Novese quasi salva

Nella trentesima giornata di serie D sorridono entrambe le squadre alessandrine. La Novese infatti batte in extremis il Sestri Levante per 1-0, grazie al gol di Vigliotta che torna in campo dopo circa cinque mesi di stop per infortunio. Mentre il Derthona di mister Roberto Scarnecchia riesce a fermare sullo 0-0 la capolista Giana Erminio.

Finalmente il gioco dei tortonesi risponde alle esigenze del mister che, nell’intervista a Radio Gold News, afferma soddisfatto: “Sono sei partite che giochiamo come si deve. Certo, avessimo iniziato così la stagione ora la nostra classifica sarebbe ben diversa. Comunque ha poco senso pensarci, ed è meglio complimentarsi coi ragazzi per l’ottima prestazione. Probabilmente ai punti avremmo vito noi, visto che abbiamo avuto più occasioni degli avversari, ma purtroppo non è arrivato il gol. In ogni caso possiamo vedere il bicchiere mezzo pieno, perché questo è un punto guadagnato”.  Inoltre Scarnecchia non sembra intimorito dal sorpasso subito dalla Folgore Caratese, che grazie alla vittoria di questa domenica sopravanza i leoncelli in classifica: “in realtà –conclude il mister– è sempre un valzer; se affrontiamo con lo stesso spirito le rimanenti quattro partite non avremo nulla da temere”. Nella prossima sfida il Derthona deve trovare i tre punti in casa contro lo spinoso Santhià, terz’ultimo a 21 punti e in piena zona retrocessione.

Dall’altra parte, invece, a meritarsi i complimenti è soprattutto l’allenatore Corrado Cotta, che indovina i cambi nel secondo tempo e riesce a portare a casa una vittoria fondamentale. “La partita è stata alla pari – commenta il mister – e si è risolta grazie a una grande giocata di Vigliotta, rientrato in gran forma dall’infortunio. Le sostituzioni ci hanno permesso di essere più pericolosi sulle fasce, e infatti è proprio da lì che è partito l’assist vincente. Con questa vittoria ormai la salvezza è a un passo: avendo messo tre squadre tra noi e i play out possiamo concludere il campionato con meno tensione addosso”. La cosa non è di poco valore, dato che nel prossimo turno la Novese deve affrontare in trasferta il Borgosesia, secondo in classifica, che ha sconfitto proprio il Santhià per 1-2. Appuntamento quindi a domenica 13 per la trentunesima e quart’ultima giornata di campionato.

adv-234