Dopo l’eliminazione shock il Casale è pronto a ripartire
adv-675

CASALE – Un pugno allo stomaco. Al Casale Football Club è tempo di bilanci e rimpianti dopo la bruciante sconfitta di mercoledì nella finale regionale playoff contro il Castellazzo. Il gol di Piana ha risvegliato gli incubi peggiori e il pensiero di tutti gli appassionati nerostellati è tornato a 12 mesi fa, quando il Corneliano bucò i neri per ben quattro volte nella finale dei playoff Promozione. Per il direttore generale Vittorio Turino il rammarico più grande è stato deludere gli 800 tifosi arrivati al Palli. “Abbiamo patito la pressione di un pubblico numeroso e importante per una categoria come l’Eccellenza” ha detto Turino ai microfoni di Radio Gold News “La squadra non ha dato le risposte che aspettavamo. Questo è lo sport. Non voglio pensare che ci siano stati cali di tensione. Questa squadra lavora nelle condizioni migliori possibili, per essere di Eccellenza. Parlo di allenamenti pomeridiani e un’assistenza completa, quasi come in un club professionista. Ora per ripartire è fondamentale la permanenza del presidente Appierto. Penso proprio che rimarrà a Casale. Sono sicuro che il presidente non farà mancare il suo impegno. Abbiamo in mente un progetto basato sui giovani, ma lo devono capire tutti, anche a livello comunale, perchè senza le strutture è tutto molto più difficile.”

adv-752