Junior Calcio Pontestura e Atletico Acqui volano in Promozione e Prima Categoria

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Chiusura di stagione col botto per il calcio dilettantistico della nostra provincia. Dopo un grande campionato di Prima Categoria, girone B, la Junior Calcio Pontestura di mister Alessandro Bellingeri si è aggiudicata i playoff centrando così una meritatissima Promozione, dopo l’appassionante testa a testa per tutta la stagione contro la Ce.Ver.Sa.Ma, terminato con la vittoria dei biellesi dopo lo spareggio.

I monferrini, però, non si sono disuniti e domenica, all’ultimo turno dei playoff, sul neutro di Felizzano, hanno superato 3-2 il Psg, nonostante le assenze di Dondi, Amir e Viazzi. Apre le marcature Beltrame al 14′ per la Junior, raddoppio di Roccia al 57′, rimonta del PSG con Morra al 63′ e Roccia all’80’. I ragazzi di Bellingeri reagiscono subito e trovano ancora con Beltrame un minuto dopo il pareggio degli avversari, il gol che vale il salto di categoria.

Domenica storica anche per l’Atletico Acqui. Sul neutro di Canelli, la squadra del duo Pesce-Boveri, affronta l’Orange Cervere con due risultati su tre a disposizione, grazie all’ottimo quadrangolare condotto a punteggio pieno. Alla fine è arrivata una vittoria per 4-0 grazie alle reti di Capizzi, Bosetti, Viazzi e Merlo, con la conseguente meritatissima promozione in Prima Categoria. Meritatissima perché i ragazzi acquesi hanno reagito con grande determinazione all’ormai nota vicenda della finale playoff col Sale che poteva spezzare le gambe a un toro. Prova concreta di un gruppo fantastico che ha lavorato sodo con grande professionalità, arrivando pronti e agonisticamente arrabbiati a questa ulteriore fatica. La città di Acqui Terme festeggia anche un altro importantissimo traguardo: l‘Under 18 dell’Acqui approda in finale Nazionale. Dopo aver battuto nel triangolare di qualificazione il Mestre (4-1) e la Varesina (1-0), i ragazzi di Mister Malvicino, battono anche il Corticella in semifinale a Bologna, dopo i calci di rigore. 3-3 dopo i supplementari (l’Acqui era sotto 0-2, poi grandissima reazione) e Ivaldi decisivo che respinge il tiro dal dischetto nel momento decisivo. Appuntamento il 30 giugno a Matelica contro Montespaccato. Il sogno dell’Acqui Under 18 di raggiungere lo scudetto è a un passo. In ogni caso, è un traguardo storico.