adv-848

AGGIORNAMENTO ORE 18. Il presidente dell’Alessandria Calcio, Luca Di Masi, ha espresso il proprio disappunto per la multa di 2500 euro inflitta alla società grigia dal Giudice Sportivo. Durante Alessandria-Forlì alcuni tifosi hanno intonato “cori reiterati e offensivi verso l’arbitro e l’istituzione calcistica”, così si legge nel referto della Lega. “Trovo assurdo che delle risorse importanti che dovrebbero essere indirizzate solo ed esclusivamente a far tornare grandi i Grigi, debbano essere dirottate alla Lega Pro per pagare sanzioni comminate a causa del comportamento inutile e dannoso di alcuni tifosiha dichiarato il presidente Di Masi sul sito ufficiale dell’Alessandria “Anche io, in alcune occasioni, mi trovo in disaccordo con le decisioni prese dall’arbitro di giornata, ma fa parte del gioco. Sbagliano gli attaccanti, sbagliano i portieri, sbagliano i difensori, sbagliamo tutti noi ogni giorno … e sbagliano anche gli arbitri. Dover ascoltare certi cori durante la gara, che vivo sempre con entusiasmo e coinvolgimento, mi fa inferocire. Vorrei che tutti voi capiste che è prevista per regolamento una sanzione nei casi in cui vengano cantati cori contro la terna e contro le Istituzioni Calcistiche e i primi a saperlo sono i tifosi responsabili di questo comportamento dannoso per la nostra squadra. E’ per questo che viene letto il comunicato dallo speaker, per evitare che ciò accada, ma purtroppo sembra non servire a nulla, anzi. Io vivo tutti i giorni per i Grigi con intensità, voglia, passione e con grandi sacrifici, non solo economici, che quotidianamente sopporto per la mia squadra. Pretenderei da parte di chi come me ama i Grigi, un comportamento che non danneggi i Grigi. Voglio rivolgere, quindi, un accorato appello a tutti perché vogliano vivere la partita intensamente, passionalmente e incitando i ragazzi che scendono in campo per sostenerli e aiutarli a vincere le partite, anche contro eventuali errori o presunti “torti” arbitrali”.

AGGIORNAMENTO ORE 14.30: il Giudice Sportivo ha sanzionato l’Alessandria con 2500 euro di multa perchè alcuni “sostenitori durante la gara Alessandria – Forlì intonavano reiterati cori offensivi, rispettivamente contro l’arbitro e l’istituzione calcistica.”  Una gara di stop per Federico Viviani, espulso per fallo da ultimo uomo contro i romagnoli. Contro il Bassano mancherà anche il centrocampista Michele Valentini, squalificato per somma di ammonizioni.

NOTIZIA

adv-371

Ospite durante l’ultima puntata di Gold Sport Lunedì, l’attaccante dell’Alessandria, Michele Marconi ha parlato ai nostri mcrofoni dell’ultima gara disputata in grigio, la vittoria sofferta contro il Forlì, teatro della sua prima rete con la maglia dei mandrogni: “Sono contento, ci voleva proprio una vittoria, soprattutto in casa. Il rigore ho voluto calciarlo anche se, in base alle gerarchie, non sarebbe toccato a me ma me la sentivo, ho chiesto se potevo calciarlo e i miei compagni hanno acconsentito. Fare quest’anno il mio record di gol? Me lo auguro. Noi comunque siamo consapevoli della nostra forza. Arriviamo da una settimana particolare, fortificati dal discorso del presidente, che è giusto si sia espresso sul nostro rendimento. Però la compattezza dello spogliatoio non è mai venuta a mancare. Per quanto mi riguarda, infine, spero di trovare continuita nelle prossime settimane.” Intanto oggi l’Alessandria torna ad allenarsi e, con tutta probabilità, potrebbe emergere qualche particolarità in più sui tempi di recupero di capitan Francesco Ferrini, operato allo zigomo sei giorni fa.