Ovadese: brutta sconfitta per 4-1 contro il Bacigalupo

OVADA – Giornata da dimenticare per l’Ovadese, travolta dai torinesi del Bacigalupo. Un risultato senza appello e senza giustificazioni che lascia pochi dubbi sulla giornata storta di ragazzi di Mister Raimondi. Il tecnico non cerca alibi: “Ogni anno arriva la bambola, quella partita dove non capisci nulla. Oggi sembrava di giocare contro una squadra di due categorie superiori. Non l’abbiamo mai vista, loro hanno fatto 20 minuti in cui ci hanno ucciso. Già al 6’ eravamo 2-0 per loro. Per la prima volta in 25 partite non abbiamo fatto bene la fase difensiva, abbiamo gestito male tutte le situazioni che si sono venute a creare e siamo andati andati subito sotto contro una squadra che a me è piaciuta molto, con tante individualità importanti, tecnicamente valida e oggi anche dal punto di vista atletico e fisico“.

Il mister ha poi aggiunto: “Partita impossibile da mettere a posto perché loro continuavano ad avere occasioni da gol, tanto che nel primo tempo ne avranno avute una decina. Nel secondo tempo hanno fatto un gol molto bello, tutte giocate veloci e noi siamo rimasti impressionati da questa squadra. Ci abbiamo anche messo del nostro, io ci ho messo del mio e credo che ognuno sia responsabile di questa sconfitta. Bisogna però dire che per la prima volta, da quando sono qua, abbiamo preso un’imbarcata incredibile ed è anche la prima volta che dal primo all’ultimo, la mia Squadra ha fatto una partita insufficiente. Oggi non si è salvato nessuno”.

adv-97

Poco da dire dopo le parole di mister Raimondi. L’Ovadese avrà la possibilità di riscattarsi domenica 15 maggio nel derby contro la Novese al Geirino. nel derby contro la Novese al Geirino. nel derby contro la Novese al Geirino.