ALESSANDRIA – Nel campionato di rugby di Serie B, il Monferrato Rugby ha battuto 22-0 il Sondrio Rugby ma, non riuscendo ad ottenere il bonus offensivo, perde la testa del girone 1. Ad Asti la giornata è stata piovosa e molto fredda, condizioni che non hanno agevolato il gioco più veloce della franchigia monferrina. Difficile tenere il pallone in mano, tantissime le mischie.

Al 21’ giallo al Sondrio, il risultato si sblocca solo al 31’ con meta di Caramella. Giallo a Carafa a fine del primo tempo. In assenza di trasformazione, i trenta giocatori vanno negli spogliatoi sul punteggio Monferrato-Sondrio 5-0. Avvio di ripresa in 14 per i ragazzi del giocatore-allenatore Roberto Mandelli; un calcio piazzato di Giorgis ha portato i piemontesi sull’8-0. Al 64’ ecco la meta di Brumana, bravo a sfruttare una indecisione dei valtellinesi nei loro ventidue, con passaggio azzardato dentro la linea di meta, che lo stesso Brumana è riuscito a schiacciare a terra. Trasformazione ok di Giorgis per il 15-0. Al 30’ meta di Zucconi, che con la complicità di Perissinotto, incanta la difesa avversaria. Ancora trasformazione positiva da parte di Giorgis per il 22-0 finale.

“Non era facile fare molto di più con queste condizioni atmosferiche; il campo pesante non ha favorito il nostro gioco più veloce – ha sottolineato a fine match Roberto Mandelli – Buon esordio di Cainzo nei centri, mentre Borrelli e Leva nel secondo tempo hanno fornito un apporto importante grazie alla loro esperienza. Continuiamo a lavorare con fiducia, forti di un gruppo unito, sapendo che il girone di ritorno è appena iniziato e i giochi sono ancora tutti da fare”.