valeria_straneo

VERONA – Un altro importante successo per Valeria Straneo, sempre più in forma dopo aver superato il lungo infortunio. La campionessa alessandrina si è infatti imposta alla mezza maratona “Giulietta e Romeo” di Verona. 

La primatista italiana ha tagliato il traguardo in 1h12:33, precedendo di 25 secondi Laila Soufyane. Terza la tedesca Thea Heim in 1h14:38. Per la portacolori della Laguna Running si tratta del secondo successo in una mezza maratona dopo quello di due settimane fa a Santa Margherita Ligure.

Nei giorni scorsi ho dovuto fare i conti con un problemino al bicipite, quindi sono partita con un po’ di timore di farmi male in gara, anche se avevo avuto l’ok per correre dal dottor Stesina, da cui sono andata nei giorni scorsi per i controlli. Mi aveva comunque consigliato di ‘usare la testa’, di scaldarmi bene, infatti prima della partenza ho corso 8 km a buon ritmo, con gli ultimi 3km in progressione” ha raccontato Valeria Straneo sul sito della Federazione Atletica “Non nego di essere stata un po’ preoccupata, ma in gara è andato tutto benissimo e non ho avuto il minimo problema”.

In questi giorni la 42enne alessandrina sarà impegnata in un raduno a Grosseto: “Sono molto felice di poter fare un bel blocco di lavoro in compagnia e seguita anche dal mio coach Stefano Baldini. Sono anche molto felice di aver vinto la gara, cosa per nulla scontata data la situazione in cui ero. La giornata primaverile ha reso questa gara ancora più bella!”

Foto tratta dal profilo Facebook di Valeria Straneo