fusco

ALESSANDRIA – Cala il sipario sui Criteria 2019 di nuoto, andati in scena a Riccione dal 15 al 20 marzo, ma non si spengono le luci per i protagonisti dello Swimming Club Alessandria. Il capitano della squadra e ormai veterano dei Criteria, Alessandro Fusco torna a casa con un bottino ricco di medaglie: argento nei 100 e 50 rana,bronzo nei 200 misti e il metallo più prezioso, l’oro nei 200 rana.

L’alessandrino si laurea così campione italiano categoria cadetti, strappa un nuovo record dei campionati in 02:07.70 e si mette alle spalle il varesotto Niccolò Martinenghi. Per lui anche un ottimo ottavo tempo nei 100 stile libero e una quinta posizione nei 200 stile.

Allegra Bobbio, unica rappresentante della squadra del settore femminile si conferma tra le migliori nuotatrici italiane della sua categoria a rana: miglior piazzamento è l’ottavo posto nei 50 rana. Ora l’obiettivo è il debutto agli assoluti, dal 2 al 6 aprile.

Nella categoria cadetti il veterano D’Angelo Tiberio non sfigura nei 50 rana e diventa punto di riferimento per i nuovi Randi Andrea, Maialetti Andrea, Bianchi Damiano della categoria ragazzi che scendono in acqua con la staffetta 4X100 stile libero,migliorando il tempo di iscrizione.

Pizzetti Alberto, nella categoria ragazzi alla seconda presenza ai Criteria chiude nono nei 100 farfalla a 5 decimi dal podio. Francesco Carlo Zanola, anche lui alla prima presenza ai campionati, chiude la spedizione l’ultimo giorno nei 1500 stile libero con la tredicesima piazza: un buon banco di prova per i campionati indoor di fondo in programma il 1 aprile, dove vanta il settimo tempo nei 3000 metri.

La classifica societaria parla chiaro: lo Swimming Club si attesta al diciassettesimo posto della categoria cadetti e al quinto tra le società piemontesi in classifica generale.

La dirigenza dello Swimming CLub Alessandria e tutti i tecnici si sono detti molto soddisfatti del lavoro svolto e della crescita del movimento tra le corsie della loro piscina di Corso Acqui 402.