adv-726

ALESSANDRIA – Quattro atlete dell’Accademia Wushu Sanda Alessandria sono state convocate al raduno per le Squadre Nazionali di Wushu Kung Fu, in programma fino a domenica a Catania alla palakiljkam.

Si tratta di Marta Borromeo, 14 anni, nei cadetti nel Wushu moderno specialità Nan Quan, Marie Lys Foco, 16 anni nei juniores specialità Sanda cat 60 kg, oltre ad Alessia e Sonia D’Agostino, nei seniores Sanda rispettivamente 70 e 65 Kg.

Forti dei loro titoli italiani vinti lo scorso novembre a Catania le ragazze allenate dal Maestro Gianluca D’Agostino dovranno mostrare e confermare la loro preparazione fisica e tecnica per la convocazione nella Nazionale, in vista del Campionato Europeo seniores e juniores di Sanda e Wushu moderno in programma al mondo a fine aprile a Mosca e, per Borromeo e Foco, anche per i prossimi giochi del Mediterraneo juniores in programma in Libano e al Campionato del mondo juniores di Rabat, in Marocco.

Nessun’altra atleta piemontese parteciperà a questo raduno, segno dell’ottimo lavoro del maestro D’Agostino e dello staff tecnico della scuola alessandrina, gli unici tecnici federali riconosciuti in questa provincia all’insegnamento dell’Arte Marziale Cinese ad avere Atleti Azzurri sia nelle disciplina del Sanda, la boxe cinese a contatto pieno che il tao Lu le forme codificate a mani nude e con armi.

Il Wushu Kung Fu è stato appena riconosciuto dal Cio come sport olimpico e inserito nei Giochi olimpici giovanili che si terranno a Dakar nel 2022, con auspicio di essere inserito finalmente nei Giochi Olimpici del 2024.

adv-454