PROVINCIA ALESSANDRIA – Sono uno degli appuntamenti immancabili nel periodo di Natale. Parliamo dei concerti gospel in programma in questo periodo nelle chiese, nelle piazze e nei teatri di tutto il mondo. Cori che in questi giorni potete sentire anche su Radio Gold. In particolare The Joy Singers Choir, Note sui Registri e il Coro da camera del Conservatorio Vivaldi di Alessandria hanno realizzato dei jingle natalizi appositamente per noi.

  Continua dopo il banner

adv-997

Questo è il jingle personalizzato realizzato da The Joy Singers Choir.

Il gruppo vocale Jsc nasce nel 1997 da un’ idea di responsabili ed insegnanti del circolo Amici della Musica “Prof. P. Piacentini” di Valenza , come naturale evoluzione ed espressione della Classe di Canto Corale. Attraverso un processo di crescita costantemente commisurato alla propria natura amatoriale ma perseguito con grande determinazione ed entusiasmo, l’organico del JSC è oggi costituito da un gruppo eterogeneo di circa 25 appassionati non professionisti, suddivisi nei registri vocali che caratterizzano ogni insieme vocale polifonico, soprani, contralti, tenori/baritoni.
Le esecuzioni sono accompagnate da una formazione strumentale composta da piano & tastiere, chitarra, basso, percussioni e lead voice.

 

Questo è il jingle personalizzato realizzato dalle Note sui Registri.

Note sui Registri è, in primis, un gruppo di amici con un grande amore per la musica. Il repertorio è abbastanza vasto, spazia dai pezzi più famosi dei grandi musical di Broadway alle colonne sonore dei film più amati, dalla tradizione dei cantautori italiani al blues americano, passando anche attraverso il pop contemporaneo e il rock.

 

 

Questo è il jingle personalizzato realizzato dal Coro da camera del Conservatorio Vivaldi di Alessandria.

Il Coro da Camera del “Vivaldi” , formazione vocale che nasce in seno alla classe di Esercitazioni Corali del Conservatorio di Alessandria, fondato nel 1995 da Marco Berrini, docente presso l’istituto alessandrino. Il coro è formato da studenti diplomandi e diplomati del Conservatorio che, mossi dal desiderio di approfondire le tematiche relative alla prassi esecutiva della musica rinascimentale e barocca, ha successivamente costituito questa formazione stabile che negli anni ha espresso una apprezzabile continuitá di livello artistico nelle proprie esecuzioni pubbliche e nelle regitrazioni discografiche.