PONTESTURA – La stagione teatrale 2018 al Teatro Verdi di Pontestura inaugura sabato 13 gennaio, alle ore 21, con lo spettacolo “Otello Unplugged”, di e con Davide Lorenzo Palla, musiche e accompagnamento dal vivo di Tiziano Cannas Aghedu, traduzione e adattamento Tournée da Bar, regia Riccardo Mallus.

Lo spettacolo prende vita da una considerazione: tutti conoscono per sentito dire il geloso Otello, ma forse non tutti possono dire di conoscere veramente la storia del grande combattente moro, che dopo essere stato circuito dal diabolico Iago arriva ad impazzire di gelosia e ad uccidere la bellissima e cara Desdemona, che tanto amava. Come è potuto succedere? È proprio questa la domanda da cui è iniziato il lavoro di riscrittura del classico e a cui gli autori hanno cercato di rispondere raccontando la storia con i mezzi semplici ma potentissimi che abbiamo a disposizione: il racconto e l’immaginazione. Lo spettatore è accompagnato a fantasticare su eventi, dettagli e particolari di uno spettacolo che non c’è. Un cantastorie contemporaneo interpreta tutti i personaggi, recita i versi di Shakespeare e subito dopo torna a raccontare la storia rivolgendosi direttamente alla platea. Il classico viene agito, raccontato e illustrato in un turbinio di situazioni e di atmosfere sempre nuove, evocate di volta in volta dalle musiche eseguite dal vivo da un musicista che da solo fa il lavoro di un’orchestra suonando fisarmonica, violino, strumenti a fiato e utilizzando una loop-station per creare atmosfere sonore sempre nuove. Il repertorio musicale di riferimento è quello delle bande di paese: marce funebri e di festa, che accompagnano la fantasia del pubblico durante tutta la storia per arrivare al tragico e disperatissimo, gran finale. Continua dopo il banner

adv-57

La stagione teatrale pontesturese vede la collaborazione tra il Comune di Pontestura e la Fondazione Piemonte dal Vivo, strumento e braccio operativo della Regione nell’ambito dello spettacolo dal vivo.

Gli spettacoli in cartellone sono cinque. Oltre ad “Otello Unplugged”, sabato 24 febbraio sarà la volta di “Questo è un uomo, questa una donna” di Paolo Mazzarello, scritto e diretto da Ian Bertolini, con Giuseppina Facco e Ian Bertolini (La Claque – Teatro Della Tosse Genova). Sabato 10 marzo Paolo Hendel e Matilde Pietrangelo si esibiranno in “Fuga da Via Pigafetta”, scritto dallo stesso Hendel con Marco Vicari e Gioele Dix, qust’ultimo anche nel ruolo di regista. Sabato 24 marzo, ore 21, “L’amico di Fred”, spettacolo di Pierpaolo Palladino con Andrea Murchio, Guido Ruffa e Alessia Olivetti, racconterà la storia fantastica di Fred Buscaglione. Venerdì 20 aprile, ore 21, salirà infine sul palco Debora Villa con “Sogno di una notte di mezza età”, spettacolo di Villa, Giovanna Donini e Gianmarco Pozzoli.

L’abbonamento ai 5 spettacoli costa 50 euro. Il costo del biglietto per singolo spettacolo è di 12 euro (10 euro per il ridotto). Solo per lo spettacolo “Fuga da Via Pigafetta” il costo del biglietto è di 15 euro (12 euro per il ridotto).

Nel pomeriggio di sabato 13 gennaio, dalle ore 17 alle 21, sarà possibile acquistare gli abbonamenti alla stagione ed i singoli biglietti.

I biglietti dei singoli spettacoli possono inoltre essere acquistati presso la cassa del teatro un’ora prima dell’inizio dello spettacolo. È possibile prenotare i singoli biglietti telefonando al numero 344 1672619 dal lunedì al sabato dalle ore 17 alle 21.

Per informazioni si può scrivere anche a teatroverdipontestura@gmail.com.