NOVI LIGURE – Tutti potranno vedere Novi Ligure sotto una nuova luce. Il 23 e 24 marzo andrà in scena “Un vortice di emozioni e luci, Novi light Sensation, il primo Festival della provincia che farà conoscere la città e la sua voglia di stupire attraverso un modo del tutto nuovo. Si tratta di uno spettacolo d’intrattenimento luminoso, con artisti, installazioni, musiche, video proiezioni ma anche conferenze, dibattiti e workshop a cielo aperto. Il Festival prevede un vero e proprio percorso luminoso con spettacoli laser, videomapping e molto altro.

Realizzato in collaborazione con Estremidiluce di Simone Siri, sarà il primo grande “Festival della Luce” della provincia di Alessandria.  Protagonista dell’evento sarà la luce. Ogni sua espressione artistica sarà mixata con le bellezze tipiche di Novi: gli scorci, i vicoli, i palazzi dipinti, le chiese, le piazze, il castello e i cortili.
Il Sindaco di Novi Ligure, Rocchino Muliere, ha fin da subito sostenuto il progetto di questo ambizioso evento: «Il Festival è un esperimento importante e affascinante. Se ci sarà una buona partecipazione potrà diventare un appuntamento di rilevanza nazionale, visti anche gli artisti importanti coinvolti. In caso di successo e apprezzamento da parte del pubblico, potrà essere la prima di molte edizioni. Importante – sottolinea – è il suo svolgersi all’interno del centro cittadino, che ben si inserisce nel contesto del progetto di valorizzazione del centro storico come contenitore di beni culturali e di eventi».
Come spiegato da Simone Siri tutti potranno assistere a «VideoMapping importanti da artisti anche internazionali, workShop da Ceo di aziende/studi multimediali italiani e non, esibizioni artistiche e musicali da ogni dove (una persino in prima mondiale) e molto altro ancora assicureranno il successo dell’evento, unico nel suo genere in provincia e non solo, per una città che crede ancora nelle emozioni».
Infatti, scopo primario dell’evento è valorizzare la città creando un grande spettacolo che unisca Novi, le luci, e le sensazioni. Tre punti cardine racchiusi nel titolo dell’evento: Novi light sensation. Il Festival sarà caratterizzato da un vero e proprio percorso luminoso: il pubblico, orientandosi attraverso una mappa, potrà emozionarsi immerso nel centro storico della città, scoprendo attraverso la luce caratteristiche non notate prima. Fabbro Mininno e Creative Garage hanno creato appositamente quattro portali simbolici artistici, collocati in corrispondenza delle porte storiche di accesso al centro cittadino.
Saranno presenti animazioni in VideoMapping in diverse location, postazioni artistiche legate alla luce, installazioni luminose a tema, terrazzi illuminati, negozi illuminati, letture di testi o esposizioni di immagini legate alla luce.
Oltre un centinaio le adesioni totali tra artisti, specialisti del settore e tutti coloro che hanno partecipato agli specifici concorsi a tema, tutti gratuiti.
Numerosi anche i progetti legati alla luce presentati dalle scuole di ogni ordine e grado. Il 23 e 24 marzo, alle 20, nelle vie centrali della città, via Girardengo e via Roma, ci sarà uno spettacolo laser che aprirà tutta la manifestazione.
Sarà poi disponibile un info point, all’Urp del Comune di Novi Ligure, per consegnare la mappa, dare informazioni di servizio, accoglienza e raccolta di consigli e idee per manifestazioni future.
I commercianti di Novi partecipano ad un concorso specifico, “Botteghe di luce”, ideando una vetrina o un’installazione luminosa. Anche il pubblico è coinvolto direttamente con la possibilità di esprimere la propria creatività, presentandosi con abiti luminosi, maschere e costumi per partecipare allo specifico concorso “Mi illumino d’immenso”.
Due saranno i momenti che introducono al Festival: la grande luce dal Parco Castello, questa sera stessa alle 20 e le proiezioni luminose sulla facciata del grattacielo di Corso Marenco il 16 e 17 marzo, dalle ore 18.
In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà nei giorni 30 e 31 marzo.

Novi Light Sensation è stato patrocinato dalla Camera di Commercio e da APIL, sponsorizzato da Iren, Dark Light, Acos ed EnergyCar; è stato realizzato in collaborazione con CCIAA di Alessandria, Distretto del Novese, HeavyM, PiMaint, KU, Arkaos Pro, TecartLab, Facade Signage, Novelettra, Litho digitale&offset, Bristish Institute, l’Estetica Parisi, DentalPRO, Serramenti Virga, Edil 2000, ArtePozzo.

I vincitori delle seguenti categorie, annunciati durante la conferenza stampa del 12 marzo:

•      Video spot: Leonardo Laddaga di San Donato Milanese (MI)

•      Parole di luce (letture di Bobbio Andrea ed Animation by VisualBoy da
Torino): Daniela Fava di Novi Ligure (AL), prima classificata; Savina Speranza di
Gaggiano (MI), seconda classificata; Francesca D’Aquila di Arquata Scrivia (AL), terza
classificata

•      Progetto illuminante (2):
Scuole primarie:
Classi terze A B C D, Istituto Comprensivo 3, Scuola Primaria M.L. Zucca, Novi Ligure,
primo classificato
Classi seconde A B C, Istituto Comprensivo 3, Scuola Primaria M.L. Zucca, Novi
Ligure, secondo classificato
Classe terza, Istituto Comprensivo 2, Scuola Primaria Leonardo Da Vinci, Pasturana,
terzo classificato

Scuole secondarie di I e II grado:
Classe terza A, Istituto Comprensivo 2, Scuola Secondaria di I grado G. Boccardo,
Novi Ligure, primo classificato
Classe prima D, Istituto Comprensivo 1, Scuola Secondaria di I grado A. Doria, Novi
Ligure, secondo classificato
Classe quarta I, Liceo Amaldi Sc. Applicate, Novi Ligure, terzo classificato

•      Luce in un click: Carlo Ferrara di Stazzano (AL), primo classificato; Daniela Fava
di Novi Ligure (AL), seconda classificata; Giordano Bragutti di Valenza (AL), terzo
classificato

I vincitori delle altre categorie saranno annunciati il 24 marzo.