PROVINCIA ALESSANDRIA – Anche questo sabato nonostante il brutto tempo sono tanti gli eventi dedicati al tempo libero.

Continua a Casale la 72° edizione della mostra di San Giuseppe. Il tradizionale evento si terrà al Quartiere Fieristico della Cittadella fino a domenica 25 marzo. Oltre all’ingresso gratuito e al percorso alternato, verrà riproposta l’Area Giochi, riservata ai giovanissimi, la Piazzetta del Gusto, con l’enogastronomia di diverse regioni italiane abbinata a quella del territorio, e Arteinfiera, ideata e curata dall’artista e critico d’arte Piergiorgio Panelli, quest’anno alla sua ventiquattresima edizione. Sempre ricco il programma di eventi collaterali musicali, artistici, così come conferenze e dibattiti. Oggi apertura dalle ore 15 alle ore 23.

A Novi Ligure, in corso Marenco e via Girardengo dalle 8 alle 20 torna il Mercato del Forte. Circa 60 ambulanti si sono consorziati al fine di unire le forze e formare un gruppo di ambulanti disposti a muoversi in altri comuni per dar vita a mercati caratterizzati dalla indiscutibile qualita’ della merce venduta. Boutiques, abbigliamento, scarpe, calzature, lingerie, pelletteria, cashmere, bigiotteria, costumi bagno, intimo, jeanseria, pret a porter, pronto moda.

La Pro Loco di Giardinetto presenta la cena della pasta e fagioli. Presso l’Area Verde “Geom. Ricaldone”, a partire dalle 20.00 verrà servito un menù con aperitivo di benvenuto, antipasto contadino, pasta e fagioli, arrosto di maiale con patatine, dolce, acqua, vino e caffè, il tutto a € 20. A seguire serata danzante con Ewa for you.

Per quanto riguarda il teatro a Rivarone presso il salone dei ciliegi, si terrà una commedia dialettale. A partire dalla 21:15 la compagnia “Cumpagneia dei Marzanó” presenterà lo spettacolo dal titolo “La vaca e i quader” in ricordo di Luigi, Agostino e Graziella. Tutto inizia con la mucca di Mariu che sta male e questo per una piccola famiglia contadina e’ una piccola tragedia, non avendo molti soldi. Per fortuna, un quadro può salvare le sorti di Mariu e la moglie Gina, attraverso un viaggio che li porterà fino al Moulin Rouge a Parigi… con un finale a sorpresa” La compagnia è un gruppo che va dai 10 agli 80 anni, nato prima nel 2001 come Cumpagneia dei Karinó per i ragazzi ed estesa agli adulti nel 2005 formando la Cumpagneia dei Marzanó Ingresso libero e gratuito.

Il teatro del Rimbombo presenta a Castelnuovo Bormida, “Fili d’erba – due atti unici di Luigi Pirandello” con Silvia Bisio, Stefano Iacono, Massimiliano Viola. Se la nostra vita fosse tutta racchiusa in un fascio d’erba? E i fili d’erba che lo compongono fossero i giorni che ci sono stati dati da vivere su questa terra? Un intreccio di due opere pirandelliane – “L’uomo dal fiore in bocca” e “All’uscita” – proprio come fossero due fili d’erba. Entrambi questi atti unici hanno come elemento in comune un fiore, nel quale si racchiude il doppio simbolo della gioia e del dolore, della vita e della morte. Un elemento naturale che cresce, vive e infine muore. Inizio spettacolo alle 18 e in replica alle 21 al Piccolo Teatro Enzo Buarnè. La prenotazione è obbligatoria, prezzo del biglietto 10 euro.

La storia del Re Leone arriva all’Alessandrino ad Alessandria nel musical Hakuna Matata alle ore 15,30, in uno spettacolo pomeridiano dedicato alle famiglie. In questa versione teatrale a cura di All Crazy & Soldout,  con la regia di Michele Visone e la Direzione Artistica di Maurizio Colombo ,  cantanti , attori ballerini, acrobati , tutti professionisti di musical nazionali, porteranno in scena la vicenda in cui il cerchio della vita di una parte bellissima della savana si ripete grazie al coraggio di un giovane leone. Il piccolo Simba sogna di diventare Re un giorno, ma la morte del padre lo porta ad allontanarsi per lungo tempo , tra l’altro nella convinzione errata di essere il responsabile dell’accaduto. Grazie ai suoi amici , vive la sua adolescenza senza grossi problemi , “senza pensieri” in lingua swahili “hakuna matata” appunto, fino al combattimento con una leonessa in cui riconosce , Nala , la sua amica d’infanzia. Ecco allora che riaffiorano nel giovane Simba i saggi insegnamenti paterni  , la consapevolezza di essere il vero Re e  la rinata voglia di riprendersi ciò che gli spetta , portatogli via dai malvagi nemici. E’ prevista inoltre una replica serale alle ore 21.

La stagione del Teatro Civico di Tortona prosegue con Francesco Brandi e Francesco Sferrazza Papa che mettono in scena “Per strada“. Affresco divertente ma anche tragico dei trentenni di oggi, incapaci di trovare una collocazione nella vita e convinti dell’impossibilità di cambiarla. Jack e Paul, due individui molto diversi – uno bello, ricco, a giorni sposo, l’altro brutto, povero, infelice e sull’orlo del suicidio – si ritrovano bloccati in una bufera di neve. Entrambi non possono permettersi di fermarsi, perchè hanno fretta e urgenza di camminare. E allora la strada, il cammino, le ore che passano inesorabili, trasformano questo scontro casuale di due solitudini in un incontro che modificherà per sempre le loro vite, fino ad invertirne i destini. Ingresso alle 21.00, biglietti dai 13 ai 25 euro.

Continua la stagione al Teatro Civico di Gavi: sabato 17 marzo alle ore 21 andrà in scena lo spettacolo “I Bruciamonti”, della compagnia del Barchì di Arquata.

Per la musica c’è l’ultimo appuntamento per la rassegna “All that jazz”  alle ore 21.00 all’Accademia Le Muse di Casale. A Palazzo Vitta si potrà ascoltare un big del jazz e della bossa nova che ne ha fatto la storia: Hector Costita, compositore, arrangiatore, sassofonista, clarinettista, flautista e insegnante. Per l’occasione il saxofonista e clarinettista sarà accompagnato da un quintetto formato da Max Gallo – chitarra, Davide Calvi – pianoforte, Giorgio Allara – contrabbasso, Vittorio Sicbaldi – batteria. Biglietti a 12 euro.

Sabato dalle ore 23 al Dazibao di corso Alessandria, a Tortona, è in programma la Reggae Night. Sul palco si esibiranno The Lionsteady: una band di sette elementi, nati alla fine del 2015 da un’idea di Simone Tavola e Marcello. Il genere proposto dalla formazione ricalca l’original ska, rocksteady, reggae, mantenendo il vecchio stile proposto dal sound giamaicano dei primi anni ’60.

È stato invece rinviato causa maltempo  il week end dedicato alla Fiera di San Giuseppe a Castelnuovo Scrivia.  A causa di un improvviso lutto che ha colpito la Compagnia di Prosa di Quattordio è stata rinviata anche la  commediaCaviale e lenticchie” in programma questo sabato 17 marzo a Fubine.   Lo spettacolo, inserito nella rassegna “Fubine Ridens”, andrà quindi in scena il 24 marzo, sempre alle 21.15 al Teatro dei Batù di Fubine.

 

adv-87
Commenti
Leggi Anche