MONTEGROSSO D’ASTI – Una barberia di mezzo secolo fa, punto nevralgico di ogni paese, luogo di ritrovo e svago dei signori, è l’ambiente ricreato in “Nuova Barberia Carloni” del Teatro Necessario, tappa di giovedì 9 agosto alle 21.30 del festival “Paesaggi e oltre”, teatro e musica d’estate nelle terre dell’UNESCO.

A fianco del Castello e della Parrocchiale che dominano il paese ed il paesaggio circostante, una straordinaria ed ironica compagnia di guitti ed artisti di esperienza internazionale sarà in scena in uno scoppiettante spettacolo tra teatro, circo e musica. Sul palco Leonardo Adorni, Jacopo Maria Bianchini, Alessandro Mori, la regia è di Mario Gumina, i costumi di Patrizia Caggiati.

Nelle sparute barberie di provincia oggi rimangono specchi rettangolari appannati dal tempo e ricoperti da una ragnatela di graffi, vecchie sedie cigolanti, arnesi arrugginiti, odore di brillantina e impazienti avventori in silenziosa attesa del proprio turno”, si legge nella presentazione dello spettacolo, “Ma soltanto mezzo secolo addietro la barberia era nientemeno che il luogo di ritrovo preferito dai signori. Un posto discreto, dove discutere liberamente dei propri affari e delle proprie idee. E c’era la musica, c’era il caffè e c’erano gli aneddoti balzani del fidato barbiere. La barberia era, in poche parole, il punto nevralgico del paese. L’idea portante dello spettacolo è ricreare l’atmosfera di quei tempi non troppo lontani in cui il barbiere cantava, suonava, serviva da bere, consigliava… in una parola, intratteneva i suoi ospiti. E, naturalmente, faceva barba e capelli”

adv-125

Nell’intento di Paesaggi e oltre, il paesaggio delle Langhe si sposa con la tradizione e, in questo caso, anche con il divertimento e il teatro che attinge a più arti. “Nel gioco, il palco non è altro che la barberia medesima, animata dai tre aspiranti barbieri, e la platea una grande sala d’attesa. Il pubblico tutt’intorno ne definisce i confini spaziali e assurge infine a parte integrante della sala medesima, cioè dello show”

Paesaggi e oltre”, è promosso dalla Comunità Collinare con il contributo di Regione Piemonte, Fondazione CRAsti e Fondazione CRT.

La direzione artistica e organizzativa è del Teatro degli Acerbi

adv-482

Al termine degustazione guidata di vini dell’Azienda Agricola Bertolino Fabrizio.

Ingressi € 10,00 / € 8,00 ridotto (talloncino La stampa).

In caso di maltempo rinvio a domenica 12 agosto.  Info: 339/2532921. Il programma completo sui siti www.langamonferrato.it / www.teatrodegliacerbi.it e su fbteatro.degli.acerbi.