ALBERA LIGURE – Al via il decimo Festival Cultura dello Spirito, in programma l’11 e il 12 luglio ad Albera Ligure.  Artisti provenienti da Oriente e Occidente, oltre cinquanta musicisti, una grande varietà di generi, esibizioni di teatro e danza, mostre, laboratori di meditazione e una natura incontaminata. Questo e altro è in programma nella kermesse internazionale che celebra arte e spiritualità. Un appuntamento ormai fisso e in continua crescita, che si terrà nella splendida cornice della Val Borbera in località Chiappeti ad Albera Ligure.  A organizzare la rassegna, ospitata dalla fondazione mondiale Sahaja Yoga – Shri Mataji Nirmala Devi, e la compagnia teatrale internazionale Tev (Theatre of Eternal Values). 

Il programma spazia dal flamenco alla spiritualità dei raga hindustani, dalle danze indiane al misticismo dei canti, con la novità di concerti acustici nel bosco. Sul palco artisti d’eccezione, come Seven Eyes, Miguel Czachowski , Avaneendra Sheolikar, Shakthidhar Iyer, Shankar Bataracharya, Kinga Malec, Mahua Mukherjee, Siddhi Basale, Valeria Vespaziani, Oxana Tchijevskaia e Alexander Li.

L’appuntamento più atteso è sabato sera alle 21,30 con uno spettacolo di musica classica, della Divine Symphony Orchestra diretta da Carlo Gizzi, che coinvolgerà i principali artisti del festival, integrando diversi generi canori assieme alla prosa.  Previsti anche incontri e convegni.