adv-220

PROVINCIA DI ALESSANDRIA – Le belle giornate di sole ci invogliano a uscire e trascorrere all’aperto tutto il tempo libero a disposizione. Anche questo week end gli eventi da scegliere sono tanti e per tutti i gusti.

A Breme (PV) continua la 37° Sagra della Cipolla Rossa di Breme, Il menù sarà rigorosamente a basa di cipolla, dall’antipasto al dolce. Di sera sarà presente il mercatino dell’artigianato e degli hobbisti con oltre 50 bancarelle, il Luna Park e concerti (esibizioni di scuole di ballo caraibico e liscio).

Acqui Terme propone un ricco week end all’insegna della primavera con la manifestazione Flowers & Food, che occuperà le vie cittadine con una grande offerta di fiori, piante, oggettistica, prodotti di artigianato, laboratori a cielo aperto e degustazioni.

adv-258

A Villa Ottolenghi, alle 17.00, si svolgerà l’inaugurazione della XIV edizione della Biennale Internazionale per l’incisione 2019 di Acqui Terme, in calendario dal 15 giugno al 3 luglio. La manifestazione è un evento imperdibile per conoscere la produzione attuale della grafica mondiale nelle diverse forme tradizionali e sperimentali. Molti artisti italiani e internazionali, alcuni maestri affermati e altri giovani talenti, hanno partecipato con opere originali a questo momento fondamentale di confronto globale. Tante voci, diversi linguaggi e tecniche: puntasecca, acquaforte, acquatinta, silografia, bulino, vernice molle. In 28 anni si parla di quasi 3500 artisti provenienti dai cinque continenti, in rappresentanza di 67 nazioni: una collezione unica quella ospitata all’interno del Museo dell’Incisione.

Al Castello di Casale Monferrato il week end è tutto dedicato a“Casale Comics & Games”, la grande fiera dedicata al fumetto, al gioco e al cosplay. Saranno presenti decine di stand, tantissimi ospiti, torrioni e sotterranei ricchi di giochi e sfide da affrontare, dall’area videogames ai workshop, oltre a concerti, numerosi contest e varie esibizioni.

A Rocca Grimalda, nella frazione di San Giacomo si festeggia con la tradizionale “Festacampagnola”. Sabato il ristorante si aprirà alle 19:30 con il menù tradizionale e locale. Alle 22:00 ci sarà in programma musica, cabaret e intrattenimento per tutta la famiglia.

adv-965

Ad Alessandria, al Bio Cafè (via dell’Era 12), si potrà vedere la mostra fotografica “Girl Girl Girl” di Mario Vettorello.

Al Caffè Alessandrino di Alessandria (piazza Garibaldi 39), viene inaugurata la mostra dal titolo “Vedere a colori è una gioia per gli occhi, ma vedere in bianco e nero è una gioia per l’anima” di Luca Ghirardo e Massimo Pitorri. Luca Ghirardo e Massimo Pitorro presentano una serie di scatti fotografici raccolti in una mostra il cui titolo esprime la loro sensibilità artistica basata sulla scelta del bianco e nero.

All’Associazione Cultura e Sviluppo prosegue  la “Summer School 2019”. Il progetto è rivolto agli studenti e ai giovani dai 14 anni in poi. Si tratta di un campus estivo con temi che riguardano i linguaggi cinematografici, visivi e digitali. La Summer School “Immersi nelle storie” – “Tra mondi. Cinema, identità e narrazioni” – viene offerta gratuitamente ai giovani partecipanti, a cui verranno riconosciuti crediti formativi. La “Summer School” offre infatti la possibilità di iscriversi a workshop validi per il credito formativo e l’alternanza scuola-lavoro, incentrati anche sul Visual Storytelling e sul Graphic Journalism.

Al Laboratorio Anarchico PerlaNera prosegue con nuovi appuntamenti la 5a edizione del festival del canto anarchico popolare e d’autore, quest’anno dedicata al cantautore anarchico Fabrizio De Andrè per ricordarlo a 20 anni dalla sua morte.

Nella Cittadella di Alessandria si svolge la consueta cena benefica ‘Un fiume di sorrisi in Cittadella’, a cura dell’associazione ‘Un sorriso per loro’, con il patrocinio della Città di Alessandria. La cena, alla sua nona edizione, ha come scopo principale la raccolta fondi a sostegno delle attività dell’Ambulatorio di Labiopalatoschisi per poter garantire ai bambini affetti da tale patologia le cure adeguate in modo completamente gratuito.

Il Bike Bar & Bikers ospita la Flow Band per una serata all’insegna della musica pop / funk da ballare e cantare, dove hit del momento e del passato si fondono in un’unica scaletta, abilmente arrangiata per dar vita a un repertorio originale e moderno. La Flow Band nasce da un progetto alternativo con l’obiettivo di presentare un prodotto musicale originale ed unico. L’idea nasce con lo scopo di rendere tutto quello che oggi è “radiofonico” e “commerciale”, in uno stile singolare e personalizzato grazie agli arrangiamenti dei componenti della band

A Valenza, al Centro Comunale di Cultura, si può visitare la mostra “90 anni di meraviglia” nella quale sono esposte le cartoline d’epoca di Camillo Guastavigna e le costruzioni di Roberto Tinelli. L’esposizione è dedicata all’opera di collezionismo e di creazione dei due protagonisti, entrambi novantenni. In mostra sono esposti tra gli altri strumenti musicali perfettamente funzionanti, modellini in legno e metallo di auto d’epoca, di biciclette, di imbarcazioni, di aerei, statuette in bronzo e presepi animati, una copia in scala 1:10 di una Formula Uno, il tutto rigorosamente fatto a mano pezzo per pezzo.

A Casaleggio Boiro è organizzata un’escursione con visita guidata in occasione dell’inaugurazione della miniera M13. Il programma prevede alle ore 09.00 ritrovo presso il Comune di Casaleggio Boiro; trasferimento con mezzi propri in località Cravaria, presso i Laghi della Lavagnina, e partenza dell’escursione guidata dai Guardiaparchi con arrivo presso il sito minerario M13, in località Ferriere di Fondo, all’interno dell’Area protetta. Alle ore 11.30 visita guidata a tema geologico e naturalistico all’ambiente ipogeo della miniera M13 a numero chiuso su prenotazione.

A Montaldeo, presso il centro sportivo comunale don Mario Faravelli, si tiene “Paesi in Festa” che vede la partecipazione di numerose Pro Loco del territorio che proporranno ricchi menù tradizionali, musica e animazione per tutta la famiglia. In particolare sabato è in programma un tributo a De Andrè, mentre la domenica pomeriggio prevede una giornata all’insegna del divertimento con minigolf per tutti.

A Coazzolo, alle 14.30, ritrovo al cimitero di Coazzolo (parcheggio esterno alla Cantina Dogliotti), si potrà partecipare a “I sentieri del vino: facevamolo secco!”, un facile trekking di circa 8 km tra dislivelli contenuti e profumati saliscendi tra i colli vitati di Coazzolo. Si potrà fare selfie sulla panchina gigante o fare una sosta immergendosi nelle onde colorate delle Langhe, fino ad arrivare alla Cantina Vada dove sarà possibile degustare un Moscato vinificato a secco, di Tanguera (Barbera), e Moscato dolce, accompagnato da stuzzichini.

A Solero, nel parco del Castello Faà di Bruno, si svolge la Festa dello Sport. Si incomincerà alle 15.00 per proseguire tutta la giornata di domenica. Protagonista di questa due giorni sarà lo sport in tutte le sue sfaccettature: bambini, ragazzi e adulti di tutte le età potranno cimentarsi in diverse discipline più o meno diffuse e conosciute come rugby, ginnastica ritmica e artistica, softair, paintball, calcio, zumba, pilates, boxe, judo, difesa personale, scherma, yoga della risata, equitazione, scacchi e molte altre. A intrattenere il pubblico non mancheranno dimostrazioni dei maestri e istruttori delle varie attività, esposizioni e bancarelle. Ingresso libero.

A Serravalle Scrivia, al Retail Park di Serravalle Scrivia, si terrà un week end di divertimento e adrenalina con le acrobazie degli Show Action Group e la simpatia del comico Jerry Calà. Saranno due giorni di eventi per festeggiare il “compleanno” del Retail Park tra musica, spazi per i bambini, acrobazie con i mezzi e tanto shopping.

Sabato e domenica, nell’area archeologica di Libarna a Serravalle Scrivia, si terranno le Giornate Europee dell’archeologia, due giornate dedicate al teatro classico con visite guidate teatrali nell’area dell’anfiteatro a cura degli studenti dei licei di Novi Ligure, Tortona e Casale Monferrato.

A Fubine, nell’area dei Campi Cerrina, si svolge la IX edizione di “Africare”, la manifestazione organizzata da L’Abbraccio e dedicata a tutte le associazioni di volontariato della provincia di Alessandria.

A Mombello Monferrato c’è l’evento “Mombello’s got Talent 2019” con tanti appuntamenti: il mercatino di Mombello del nuovo e dell’usato, spettacolo di burlesque, servizio ristoro a partire dalle 19.00 e, dalle 23.00 DJ Set con i dj Beppe Benso e Fabietto.

A Pontestura, frazione di Castagnone, si festeggia con la 1a Festa d’Inizio Estate. Si inizia alle 20.30 con aperitivo e cena, seguiti da serata in musica e ballo con l’orchestra Liscio 2000 – Latino, balli di gruppo e musica anni ’80 e 90 e incoronazione della più bella dell’estate.

Ad Arquata Scrivia, in occasione del 90° Anno di Fondazione della Banda Musicale Arquatese, si svolgerà l’evento musicale “6 Bande… un solo cuore”.

A Casasco, nell’Osservatorio Astronomico Naturalistico di Casasco, si terrà la conferenza “La luna e l’agricoltura” per conoscere l’importanza del ciclo lunare e dei suoi effetti in tanti aspetti dell’agricoltura. Da sempre infatti la maggior parte delle attività agricole sono legate al nostro satellite naturale, dalla semina delle piante all’imbottigliamento del vino. Al termine della conferenza sarà possibile osservare il cielo mediante la strumentazione dell’osservatorio.

A Gavi, al Teatro Civico, si tiene lo spettacolo di fine anno “8 – Un bel quadro di famiglia”, organizzato dal Teatro della Juta di Arquata Scrivia in collaborazione con il collettivo Teatrale Officine Gorilla. “8 – Un bel quadro di famiglia” è una commedia nera durante la quale i ragazzi del corso di Gavi faranno vacillare la fiducia del pubblico nei confronti di quanto di più sacro ci possa essere nell’immaginario collettivo: la famiglia. Ogni personaggio nasconde un segreto, ognuno di loro è pronto a tutto pur di trarre vantaggio dai rapporti con gli altri e le conseguenze saranno inevitabilmente irreparabili.

Ad Asti si terrà l’anteprima del festival Asti Teatro 41. Alle 18.00 i Narratempo condurranno il pubblico in un viaggio nelle vecchie osterie artigiane, che inizierà in Piazza Statuto e si concluderà alla Cascina del Racconto. “N’a vira a n’ast iera n’ostu” è il titolo della narrazione sull’osteria come luogo di aggregazione sociale al cui interno è passato quel quotidiano che è poi diventato storia, con personaggi caratteristici e cognomi più o meno noti che hanno avuto un ruolo importante nella vita della città.