CASTAGNOLE MONFERRATO – Continua, venerdì 30 settembre, alle 21 a Castagnole Monferrato, nella suggestiva scenografia naturale del cortile dell’Ex Asilo Infantile Regina, con il nuovo spettacolo della compagnia Teatro Invito di Lecco“Macbeth banquet”, la rassegna “Cunté Munfrà – dal Monferrato al mondo”, giunta alla quindicesima edizione.

“Cunté Munfrà “ è uno dei più importanti appuntamenti culturali del Monferrato Astigiano. Nata per volontà dell’Unione Colli Divini – nel cuore del Monferrato e della casa degli alfieri /Archivio della Memoria Astigiana è da allora sostenuta dalla Regione Piemonte, dagli Enti Locali coinvolti, dalla Fondazione CRT. Ed è’ realizzata in collaborazione con la rivista Astigiani. La direzione artistica di Cuntè Munfrà, fin dall’inizio della rassegna, è affidata a Luciano Nattino, regista, autore ed esperto di cultura popolare, coadiuvato da Massimo Barbero. Continua dopo il banner

adv-773

 “Macbeth banquet” (che ha recentemente debuttato a Milano) racconta, in una cucina, tra pentole e vasellame, di come la bramosia di potere possa portare alla rovina, a fuoco non troppo lento. In scena Luca Radaelli (ideatore anche della scenografia)e il musicista Maurizio Aliffi; la regia è di Paola Manfredi, assistente alla regia Dario Villa.

Una cucina povera, un luogo dove si preparano piatti oscuri e macchinazioni crudeli. In “Macbeth banquet” un cuoco racconta la vicenda shakespeariana con l’ausilio di utensili e cibi disponibili in una cucina. Un solo attore entra nei pensieri dei personaggi e ne interpreta gesti e azioni, il cuoco officia un rito teatrale con il suo assistente: la chitarra di Maurizio Aliffi dialoga con l’interprete Luca Radaelli in una vera e propria rappresentazione musical/culinaria. La scenografia è composta da oggetti di uso comune (pentole, vasellame, coltelli, attrezzi da cucina) in un’ambientazione semplice. Le azioni alludono alla preparazione del banchetto in cui apparirà il fantasma di Banquo. Le ferine battaglie, le uccisioni notturne, la foresta di Birnam… Vedremo tutto, in scena: le streghe, Macduff, il re Duncan, Lady Macbeth e il futuro re di Scozia saranno tutti davanti a noi, ai fornelli di un intreccio sanguinoso. Una ricetta fallimentare per il destino di una coppia divorata dal desiderio di dominio. Macbeth banquet è un banchetto “casalingo” per un assassinio perpetrato tutto in famiglia, in cui le ambizioni del protagonista svaniranno in una nuvola di vapore.

Tutti gli appuntamenti di “Cunté Munfràsono a ingresso libero. Durante la rassegna verranno raccolte offerte a favore di Amatrice e delle popolazioni colpite dal terremoto nel Centro Italia.

Info: 339 2532921 – luciano.nattino@casadeglialfieri.it  – fb casa.degli.alfieri – www.casadegliafieri.it