MEDE – Dopo “La donna di garbo” e “La vedova scaltra”, la Compagnia degli onesti porta sulle scene un altro capolavoro del grande commediografo veneziano.

Riadattato da Emanuele Barresi, “Le smanie per la villeggiatura” affronta temi moderni e sempre verdi. Le smanie sono quelle in cui cade Giacinta, quando apprende che il padre Filippo, oltre a ospitare in villeggiatura Leonardo, innamorato di lei, ha sbadatamente invitato un altro suo spasimante, Guglielmo. Continua dopo il banner

adv-818

L’autore prende di mira, con la consueta bonomia, l’impossibilità di rinunciare alle vacanze, soprattutto in un momento di crisi. Per questo i preparativi febbrili per la partenza, sono anche quelli per una fuga dalla realtà, soprattutto economica. In questo aspetto della vicenda, lo spunto per sottolineare la genialità e la stupefacente attualità di Goldoni. Non mancheranno, nel corso della commedia, situazioni e battute tali da suscitare le franche risate del pubblico.

Questa commedia segna il debutto come attrice di teatro di Romina Carrisi Power, terza figlia della celebre copia Albano Carrisi e Romina Power.

Con Romina Carrisi Power, Emanuele Barresi , Daniela Morozzi, Marco Prosperini, Stefano Santomauro, Maurizio Canovaro, Riccardo De Francesca, Eleonora Zacchi, Claudio Monteleone

Costumi di Adelia Apostolico e produzione di Sandro Paolucci per  Compagnia degli Onesti

Biglietti: interi € 20,00 – ridotti studenti sino a 26 anni e over 65 € 17,00 – ragazzi 6/15 anni € 12,00  Per informazioni e prenotazioni:  info@teatrobesostri.it – Telefono 335.7848613