adv-76
adv-150

febbraio, 2019

23feb17:00Massimo Taras presenta il suo libro "La ragazza del triangolo bianco"17:00 Associazione Culturale Artistica “caangi art", via Treviso, 17Categoria:Incontri

ALESSANDRIA – Lo scrittore Massimo Taras sabato 23 febbraio sarà ad Alessandria per presentare il suo ultimo libro “La Ragazza del Triangolo Bianco”. L’autore, dalle 17, sfoglierà le pagine del suo romanzo dialogando con lo scrittore alessandrino Gianluca D’Aquino nella sede dell’Associazione Culturale Artistica “caangi art”, in via Treviso 17. Durante l’evento Lia Tommi, dell’associazione culturale “Città delle vittorie” leggerà alcuni brani tratti dal romanzo.

La Ragazza del Triangolo Bianco”, la cui prefazione è stata curata dalla giornalista, scrittrice e poetessa torinese Marina Rota, è un romanzo storico che, attraverso l’espediente dell’intervista, trasporta il lettore all’epoca della seconda guerra mondiale, all’interno di un campo di transito tedesco del nord Italia realmente esistito.

Una bellissima storia in bianco e nero, fotografia di un drammatico scorcio della metà degli anni ’40. Bianco è il triangolo cucito sulla logora e sbiadita casacca zebrata e maleodorante che avvolge Sara, affascinante, dolce, coraggiosa e delicata protagonista di questa vicenda. Un contrassegno che la identifica come “ostaggio”. Bianco è il colore della neve che continua a cadere sullo scenario ove si svolge in massima parte la narrazione, un “campo di transito” tedesco situato nel nord Italia, in prossimità del confine con la Svizzera, punto di stazionamento intermedio in attesa di conoscere l’orrore dei lager di Dachau, Mauthausen e Auschwitz per molti esseri umani trasformati in spettri.
Il candore della neve copre pietosamente le tracce di eventi oscuri, brutali, sanguinosi; i fiocchi immacolati scendono come una sorta di dono mandato dal cielo per occultare, o addirittura per purificare, il nero profondo che alberga nell’animo degli spietati aguzzini del lager.
Con uno stile impeccabile e garbato, anche nei passaggi che descrivono i momenti più strazianti e brutali del racconto, l’autore Massimo Taras accompagna il lettore verso un finale assolutamente a sorpresa, un vero e proprio colpo di scena. Un romanzo avvincente e coinvolgente, carico di tensione emotiva, che riesce a comunicare un profondo senso di speranza pur rievocando un momento terribile della Storia.

Quando

(Sabato) 17:00

Dove

Associazione Culturale Artistica “caangi art"

via Treviso, 17

X