NOVI LIGURE –  Hanno interessato una decina di obiettivi, tra ristoranti e abitazioni, le perquisizioni che a Novi Ligure hanno impegnato una cinquanta militari, tra Carabinieri e Finanzieri. Il blitz è scattato martedì sera al termine di una lunga attività di indagine dei Carabinieri della Compagnia di Novi Ligure e del Nucleo di Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Alessandria che ha portato all’arresto di Domenico Dattola, ristoratore novese di 48 anni, alla denuncia di 12 persone e al sequestro preventivo delle quote societarie e dei rapporti bancari di quattro ditte del settore della ristorazione.